Juventus-Olympiacos è allarme meteo: previsto nubifragio su Torino

La Juve che cerca il pass per la qualificazione agli ottavi di Champions League se la dovrà vedere anche col maltempo: tra martedì e mercoledì precipitazioni abbondanti

Esattamente come un anno fa, la Juventus si trova a dover risalire la china per sperare di conquistare la qualificazione agli ottavi di Champions League. Nella passata stagione, dopo essersi complicata la vita in gare alla portata, i bianconeri di Antonio Conte sono stati costretti a giocarsi il tutto per tutto nel gelo di Istanbul contro il Galatasaray, su un campo unanimemente ritenuto impraticabile. Ironia della sorte, oltre che con l’Olympiacos, domani la Juve se la dovrebbe vedere anche con condizioni meteo particolarmente avverse. A partire dal tardo pomeriggio di oggi, infatti, è previsto un peggioramento delle condizioni meteorologiche sulla città di Torino con l’arrivo delle prime piogge, mentre per domani è previsto un vero e proprio nubifragio.

Un brusco peggioramento cui lo Juventus Stadium dovrebbe reggere, anche perché il manto erboso, uno dei migliori d’Italia, è dotato di tutti gli accorgimenti tecnologici in grado di fare fronte anche alle condizioni meteo più avverse. La questione è che, oltre alle piogge attese nelle prossime ore, il nubifragio potrebbe proseguire a ridosso della gara, con quella che in gergo viene definita una “bomba d’acqua” proprio sulla casa bianconera durante il match.

Le precipitazioni più intense, secondo gli ultimi bollettini meteo, si avranno sul Piemonte tra martedì pomeriggio e la giornata di mercoledì, con i picchi sulla parte settentrionale della regione e lungo il confine ligure. Per questo motivo, nella giornata di ieri, 2 novembre 2014, il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare e la Protezione Civile, hanno diramato un bollettino di allerta meteo, che si affianca a quello del Centro Funzionale, che parla di forte rischio idrogeologico a partire dalla giornata di lunedì:

“Avviso Meteorologico n.51 emesso alle ore 12:00 utc del giorno 02.11.2014. Dal tardo pomeriggio di domani, lunedì 3 novembre 2014, si prevedono precipitazioni diffuse e anche temporalesche di forte intensità sulla Liguria, sulla Val d’Aosta e sulle zone montane e pedemontane di Piemonte e Lombardia. La persistenza dei fenomeni nella giornata di dopodomani, martedì 04 novembre 2014, potrà determinare accumuli di precipitazioni con caratteristica di eccezionalità specie sul Piemonte e sulla Liguria”.

Allegri pensava di dover far fronte ai numerosi infortuni e all’endemica mancanza di carattere dimostrata dalla Juventus “europea” degli ultimi anni, ma a quanto pare domani allo Juventus Stadium potrebbe trovarsi di fronte un nemico in più.