Italia Croazia sospesa per lancio fumogeni, poi si gioca

Italia-Croazia sospesa – Dopo l’interruzione del primo tempo, al 28′ del secondo riparte il lancio di fumogeni dal settore ospiti. Poi si ricomincia: ecco il live

di

22.28: l’annuncio dello speaker. La partita riprende, ma in caso di prosecuzione del lancio di fumogeni verrà interrotta definitivamente.

Italia – Croazia, partita valida per le qualificazioni agli Europei 2016 sospesa per lancio di fumogeni dal settore ospiti sul punteggio di 1-1.

Dopo una breve interruzione al 28′ del secondo tempo, e dopo aver provato a far giocare, l’arbitro ha ritenuto di far rientrare le squadre negli spogliatoi, visto che le intemperanze fra i tifosi croati e il lancio di fumogeni in campo continuavano. Al 30′ del secondo tempo, dunque le squadre sono rientrate negli spogliatoi (la Croazia, per la verità, è rimasta in campo).

La partita era già stata sospesa una prima volta per qualche minuto dopo il gol del pareggio di Perisic nel primo tempo.

Italia Croazia sospesa per lancio fumogeni - 002

Questa volta, però, sugli spalti a San Siro sono intervenute le forze dell’ordine in tenuta antisommossa, e sono partite le cariche nel settore ospiti.

Quattro anni fa, un precedente analogo a Genova: allora si giocava Italia-Serbia. All’epoca la partita venne definitivamente sospesa: non si poté giocare.

Più recentemente, la mega-rissa in Serbia-Albania.

I Video di Calcioblog

Ultime notizie su Campionati Europei di Calcio

europei 2020 giugno 2021

Tutto su Campionati Europei di Calcio →