Asamoah infortunato: operazione e 2/3 mesi fuori

Asamoah si opererà al ginocchio e starà fuori per 2/3 mesi. Brutto colpo per la Juventus, che potrebbe tornare sul mercato

Brutte notizie in casa Juventus. I bianconeri saranno costretti a rinunciare al ghanese Asamoah per i prossimi 2/3 mesi a causa di un’infiammazione cronica al ginocchio sinistro. Dopo il match vinto contro l’Olympiacos ad inizio novembre, nel quale l’ex Udinese scese in campo dal primo minuto pur non essendo al meglio, lo staff medico decise di tenerlo a riposo per due settimane per sottoporlo ad alcune terapie che avrebbero dovuto eliminare questo dolore persiste al ginocchio. Le cose purtroppo per la Juve e per il giocatore non sono andate secondo i piani, e quindi oggi è stato deciso di risolvere questo problema con un intervento chirurgico.

L’operazione sarà eseguita martedì prossimo a Barcellona dal professor Cugat e richiederà appunto un recupero abbastanza lungo che impedirà certamente al giocatore anche di disputare la prossima Coppa d’Africa con il suo Ghana. In virtù di questo infortunio l’unico terzino sinistro di ruolo a disposizione di Allegri sarà il francese Evra, a sua volta appena rientrato dopo una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. Ci sarà dunque più spazio anche per Simone Padoin, la vera scoperta di questo inizio di stagione.

L’ex atalantino si è ben distinto nel ruolo di esterno sinistro difensivo nell’ultimo periodo, ma domenica prossima nel derby dovrebbe riaccomodarsi in panchina per lasciare spazio al rientrante Evra. Ancora non è chiaro se la Juventus sceglierà di tornare sul mercato per puntellare la rosa, decisione che probabilmente verrà presa solo ad inizio di gennaio quando sarà più semplice ipotizzare una data per il recupero completo di Asamoah. All’occorrenza in questo periodo Allegri potrà concedere un po’ spazio a Mattiello, giovane calciatore che stima molto e che infatti può già vantare due brevi apparizioni in questo inizio di stagione.

I Video di Calcioblog