Newcastle-Chelsea 2-1 | Highlights Premier League | Video gol

Prima sconfitta stagionale per la squadra di Mourinho

Continua la maledizione del St. James’s Park per José Mourinho. Oggi è arrivata la prima sconfitta stagionale per il suo Chelsea battuto dal Newcastle. I blues hanno ovviamente conservato il primo posto in classifica, ma oggi alle 18:30 il Manchester City affronterà l’Everton ed avrà l’occasione di ridurre il distacco, portandosi a -3 dai londinesi. Davvero ottima la partita della squadra di Alan Pardew, che ha saputo resistere in difesa alle iniziative del Chelsea mettendolo puntualmente in difficoltà con delle ottime ripartenze in contropiede.

Ai blues oggi è mancata un po’ di brillantezza in avanti, ma soprattutto la consueta rapidità nella gestione del pallone che ha sempre messo in difficoltà gli avversari di turno. Nei primi 20 minuti è stato comunque il Chelsea a fare la partita, voglioso di segnare il prima possibile per gestire poi l’incontro. Il possesso palla non si è però tradotto in pericoli reali per la porta di Elliot, impegnato pochissimo dall’attacco dei blues.

Solo Oscar nel primo tempo è riuscito a rendersi pericoloso, autore di una bellissima rovesciata dopo aver controllato con il petto un suggerimento in area di rigore di Fabregas; il brasiliano si è coordinato perfettamente, ma per pochi centimetri non ha inquadrato lo specchio. Ad inizio ripresa Taylor ha rischiato l’autogol, deviando in calcio d’angolo un cross pericoloso di Hazard dalla fascia sinistra.

Al 58esimo i padroni di casa sono passati in vantaggio grazie ad una deviazione sotto misura di Papiss Cissé su un cross rasoterra di Sammy Ameobi. Il Chelsea ha risposto al gol dell’1-0 con un piatto destro di Hazard respinto sul palo a portiere battuto. Proprio sul capovolgimento di fronte il Newcastle ha trovato il gol del raddoppio con una fulminea azione di contropiede conclusa in rete ancora dal bomber Cissé.

La partita, apparentemente chiusa, si è riaccesa poco dopo quando Taylor è finito sotto la doccia per doppia ammonizione lasciando la sua squadra in 10. In superiorità numerica il Chelsea è riuscito ad accorciare le distanze con un colpo di testa di Drogba sugli sviluppi di un calcio piazzato, ma non ce l’ha fatta a completare la rimonta.

I Video di Calcioblog