Parma-Lazio 1-2 | Highlights Serie A 2014/2015 – Video Gol (Palladino, Mauri, Felipe Anderson)

I biancocelesti tornano alla vittoria in campionato

di antonio

Vittoria sofferta per la Lazio di Pioli a Parma. I biancocelesti, dopo un periodo di appannamento, puntavano più ai 3 punti che a questioni estetiche di gioco e al termine della partita il tecnico ha rimarcato la prova di carattere dei suoi calciatori. Non certo impeccabile la direzione arbitrale di Guida e dei suoi assistenti che negano un gol regolare al Parma. Gli emiliani hanno protestato a lungo anche per il gol di Stefano Mauri, arrivato dopo il termine del tempo di recupero: l’azione era partita da un calcio d’angolo battuta 5 secondi prima del 47′. In classifica i capitolini salgono al quinto posto, il Parma resta desolatamente ultimo, ma a breve sono attese importanti conferme ufficiali in ambito societario.

Parma-Lazio 1-2 | Foto Serie A 2014/2015

La partita – La Lazio si rende subito pericolosa con Biglia che prende in pieno la traversa su calcio di punizione dopo 4 minuti. Il Parma è vivo e trova il gol con Gobbi, ma il guardalinee prende una topica alzando la bandierina per un fuorigioco inesistente di Cassano. La Lazio arranca, i padroni di casa fiutano nuovamente il gol che arriva al 43′: cross di Santacroce per Palladino che gira di testa un pallone non facile, Marchetti è battuto. L’arbitro concede due di recupero anche per l’infortunio di Braafheid (sostituito da Cana) e al 46′ e 55 secondi la Lazio batte un angolo, l’azione prosegue per 20 secondi e il pallone arriva sulla testa di Biglia che lo manda verso la porta prima della deviazione da pochi centimetri di Mauri. Il Parma protesta per il recupero prolungato, ma il gol è valido.

Nella ripresa Iacobucci salva il risultato su un diagonale di Lulic dalla destra, poi gli emiliani vanno vicini al nuovo vantaggio con J. Mauri che sfiora il palo. Quattro minuti più tardi il portiere Iacobucci commette un grave errore passando il pallone a Gobbi: Djordjevic eè in agguato e glielo ruba, pallone al centro del serbo per Felipe Anderson che non sbaglia davanti alla porta. La Lazio controlla abbastanza agevolmente la partita fino al triplice fischio finale, il Parma è troppo demoralizzato e confuso per poter impensierire Marchetti.

PARMA-LAZIO 1-2 | Tabellino

(primo tempo 1-1)
MARCATORI al 45′ Palladino (P), al 47′ p.t. Mauri (L); al 14′ s.t. Felipe Anderson (L)
PARMA (3-5-2) Iacobucci; Santacroce (dal 20′ s.t. Pedro Mendes), Lucarelli, Costa; Rispoli, José Mauri (dal 33′ s.t. Belfodil), Galloppa (dal 25′ s.t. Acquah), Lodi, Gobbi; Palladino, Cassano. (Cordaz, Coric, Pozzi, De Ceglie, Ristovski, Bidaoui, Mariga, Lucas Souza, Jorquera). All.: Donadoni.
LAZIO (4-3-3) Marchetti; Basta, De Vrij, Radu, Braafheid (dal 38′ p.t. Cana); Parolo, Biglia, Lulic; Felipe Anderson (dal 20′ s.t. Keita), Djordjevic (dal 32′ s.t. Klose), Mauri. (Berisha, Strakosha, Gonzalez, Onazi, Ledesma, Cataldi, Cavanda, Novaretti). All.: Pioli.
ARBITRO Guida di Torre Annunziata.
NOTE Ammoniti: Lodi, Biglia, Santacroce, Gobbi, Felipe Anderson, Parolo, Acquah, Lulic. Angoli: 3-1 per la Lazio. Recupero: 2′ p.t.; 3′ s.t.

I Video di Calcioblog