Mondiale per club | San Lorenzo in finale con il Real Madrid, Auckland City ko – Video

Gli argentini superano l’Auckland solo ai supplementari

di antonio

Papa Francesco è astemio, ma forse un goccetto di vino è stato versato nel suo bicchiere quando l’arbitro Williams ha decretato la fine dei tempi supplementari di San Lorenzo-Auckland City. Il club argentino, di cui il Pontefice è un gran tifoso da decenni, con il soffertissimo 2-1 rifilato ai neozelandesi, si è qualificato alla finale del Mondiale per Club dove affronterà il Real Madrid di Carlo Ancelotti. A Marrakech Pablo Barrientos porta in vantaggio i sudamericani, poi pareggia il madrileno dell’Auckland City Berlanga prima del gol decisivo nei tempi supplementari di Mauro Matos, al 93′.

La partita – Il San Lorenzo dovrebbe fare un sol boccone di una formazione composta perlopiù da semiprofessionisti, ma il “Ciclon” fatica a trovare la via del gol. Una conclusione ravvicinata di Cauteraccio – sfuggito ai radar neozelandesi sul filo del fuorigioco – respinto dai piedi di WIlliams. E’ Pablo Barrientos, ex del Catania, a far gioire i tifosi argentini proprio negli ultimi secondi del primo tempo: l’attaccante si aggiusta il pallone crossato rasoterra da Mas e con il sinistro supera Williams.

L’Auckland City non si demoralizza al 67′ pareggia: Tade manda in tilt la difesa del San Lorenzo con un passaggio filtrante verso De Vries, Torrico esce ma non trova il pallone che arriva sui piedi di Berlanga, lo spagnolo insacca da posizione molto defilata. Il San Lorenzo prova a riportarsi avanti, la reazione è affidata ai piedi di Cauteruccio che però manda il pallone sul palo, ma la palla gol clamorosa capita all’argentino dell’Auckland City Emiliano Tade che sbaglia da posizione favorevolissima.

Passato la paura il San Lorenzo si riporta in vantaggio dopo pochissimi minuti del primo tempo supplementare con Mauro Matos che sfrutta un rimpallo favorevole e batte il portiere avversario con un sinistro preciso e violento. L’Auckland City ha il merito di non arrendersi e nel secondo tempo supplementare è ancora Berlanga a far tremare i sudamericani: solo il palo salva gli argentini dalla figuraccia, se questo è il San Lorenzo per il Real Madrid si prevede una partita tutt’altro che complessa…

I Video di Blogo

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”

Ultime notizie su Mondiale per Club

Tutto su Mondiale per Club →