Galatasaray vola senza Prandelli: 4 vittorie di fila

Il Galatasaray di Cesare Prandelli era un “pianto greco”, quello che si sta vedendo in campo nelle ultime settimane una squadra rinata e in palla come non mai dall’inizio della stagione. Mai cambio di panchina fu più azzeccato e i tifosi della squadra di Istanbul sentitamente ringraziano. Senza i tanto attesi rinforzi chiesti dall’ex ct della nazionale italiana, il nuovo allenatore turco, Hamzaoglu, ha inanellato una serie di risultati positivi che hanno rilanciato le ambizioni nel campionato e nella coppa di Lega del Galatasaray, anche se in Europa, purtroppo tutto è stato già compromesso.

Ora, società e tifosi del ‘Gala’ si chiedono cosa ne sarebbe stato del cammino in Champions se il cambio di panchina fosse stato effettuato molto prima. Con Prandelli alla guida tecnica, infatti, il Galatasaray è stato fatto fuori già al termine del girone eliminatorio: ultimo in classifica dopo sei gare, il club turco non è riuscito nemmeno a salvarsi nel calcio d’angolo chiamato Europa League. Dall’esonero, avvenuto dopo la penultima gara del girone di Champions (0-2 in Belgio contro l’Anderlecht), è stata tutta un’altra musica in casa del Galatasaray, che oggi ha conquistato il quarto successo consecutivo.

FBL-EUR-C1-ANDERLERCHT-GALATASARAY

È vero, Hamzaoglu è stato sconfitto in casa dall’Arsenal a girone compromesso, ma tra campionato e coppa di Turchia si contano già 7 successi. Oggi contro il Dyarbakir il sigillo numero 7, il quarto consecutivo, durante il quale è stato protagonista Goran Pandev, bomber di coppa del club turco, ma che in campionato fatica a trovare posto tra i titolari. Anche lui, comunque, così come altri elementi della rosa, sembra aver tratto molti benefici dal cambio di allenatore. Nessuno rimpiange Prandelli, dunque, nemmeno Sneijder, dato per sicuro partente, che invece ha preso letteralmente la squadra per mano: la qualificazione al turno successivo di Coppa di Turchia è ormai cosa fatta, mentre in campionato si insegue ad un punto il Besiktas, con il Fenerbahce pronto a fare da terzo incomodo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail