Ufficiale: Gianfranco Zola nuovo allenatore del Cagliari

Il club sardo ha ufficializzato il nome del nuovo allenatore dopo l’esonero di Zdenek Zeman.

Il Cagliari ha annunciato il nome del nuovo allenatore, a guidare i sardi sarà un sardo doc come Gianfranco Zola che in rossoblu ha vissuto le ultime due stagioni della sua meravigliosa carriera da calciatore. Dopo l’esonero di Zeman erano molti i nomi dei possibili sostituti, il più accreditato sembrava essere quello di Walter Zenga, l’ex portiere aveva effettivamente ricevuto un’offerta ma l’aveva rispedita al mittente con gentilezza preferendo restare a Dubai. Ma si era capito che il futuro del Cagliari sarebbe stato nel segno della “Z” e così sotto l’albero i tifosi trovano il regalo che forse desideravano di più e cioè il ritorno al Sant’Elia di un loro idolo assoluto.

La decisione è stata ufficializzata pochi minuti fa dal club che ha pubblicato una nota sul suo sito ufficiale. “Bentornato Gianfranco”, con queste parole la società del presidente Giulini annuncia che la panchina sarà affidata a Zola, al suo fianco ci sarà Casiraghi, che torna così a guidare una squadra dalla panchina dopo l’esperienza con il Watdford che si era conclusa un anno fa, lo scorso 16 dicembre, quando aveva rassegnato le dimissioni in seguito ad una serie di cinque sconfitte consecutive. La nuova avventura comincerà subito dopo Natale, come si legge nelle poche righe pubblicate su cagliaricalcio.net:

Sarà Gianfranco Zola, 48 anni, a guidare la prima squadra del Cagliari Calcio a partire dal 28 dicembre, giorno della ripresa degli allenamenti al centro sportivo di Asseminello. Nei prossimi giorni sarà comunicata la data della presentazione ufficiale del nuovo mister. Il ruolo di allenatore in seconda sarà ricoperto da Pierluigi Casiraghi. Entrambi metteranno la loro esperienza internazionale e la loro mentalità vincente a disposizione della società e della squadra per ottenere i risultati che tutti i tifosi del Cagliari si meritano.

La carriera da allenatore di Zola è iniziata nella stagione 2008/2009 quando ha accettato l’incarico di manager al West Ham firmando un triennale. Il primo anno si conclude con un onorevole nono posto, l’anno dopo le cose vanno meno bene ma a maggio arriva comunque una sofferta salvezza, nonostante ciò Magic Box decide di rassegnare le dimissioni. Dopo l’incarico da commissario tecnico della nazionale Under 16 dell’Italia nel 2012 torna in Inghilterra per allenare il Watford dei Pozzo in Championship. Al primo tentativo sfiora la promozione in Premier League perdendo la finalissima dei play off, l’anno successivo lascia poco prima di Natale, come abbiamo visto, dopo una serie di risultati negativi. Ora per lui inizia la prima esperienza in Serie A, l’attesa è grande e di sicuro la sua presenza riaccenderà l’entusiasmo al Sant’Elia, vedremo se arriveranno anche i risultati che i tifosi si aspettano.

I Video di Calcioblog