Zenga rifiuta il Cagliari, Zola nuovo allenatore?

L’ex portiere dell’Inter motiva il no al Cagliari: “Intendo rimanere a Dubai per dare il mio contributo al movimento calcistico in questa parte del mondo”

Desidero ringraziare il Presidente Tommaso Giulini e tutto il Cagliari Calcio per aver pensato alla mia figura come guida tecnica ma, con dispiacere, sono costretto a declinare. In questo momento, per motivi professionali e personali intendo rimanere a Dubai per dare il mio contributo al movimento calcistico in questa parte del mondo. Rimane la soddisfazione di essere stato contattato da una Squadra con grande tradizione e da un management ambizioso come quello del Cagliari calcio.

Con queste parole diffuse in un comunicato stampa Walter Zenga ha fatto sapere di aver rifiutato l’offerta del Cagliari. L’ex portiere dell’Inter e della Sampdoria, dunque, non sarà il nuovo allenatore del club sardo.

In pole position ora resta Gianfranco Zola (che sembra aver battuto la concorrenza di Delio Rossi). L’annuncio ufficiale arriverà nelle prossime ore, quasi sicuramente prima di Natale (in alternativa non più tardi del 26 dicembre). Se così fosse si tratterebbe di una scelta che permetterebbe all’ambiente di ritrovare subito entusiasmo dopo la delusione rappresentata da Zeman, il cui esonero è stato ufficializzato ieri dopo giorni di indiscrezioni. Magic Box, dimessosi a dicembre scorso dal Watford, chiuse la sua carriera da calciatore con la maglia rossoblu rientrando in Italia quando la squadra era in Serie B.

Zenga, esonerato dall’Al-Jazira lo scorso maggio, ha annunciato il suo no al Cagliari anche attraverso una serie di tweet.

Contento di essere stato contattato dal Cagliari, ora però aiuto il movimento calcistico in questa parte del mondo. Ringrazio il presidente Tommaso Giulini ma per ora intendo rimanere a Dubai. Sono costretto a declinare l’offerta del Cagliari.

walter zenga al jazira