Del Piero in Ungheria? L'Honved lo corteggia

FBL-IND-ISL-KOLKATA-DELHI

Potrebbe non essere ancora terminata la carriera da calciatore di Alessandro Del Piero. L'ex capitano della Juventus, ormai 40enne, potrebbe infatti continuare a giocare in Ungheria con l'Honved, squadra che aveva già tentato di ingaggiarlo nello scorso mese di agosto, quando però Del Piero aveva già firmato il contratto con gli indiani del Delhi Dynamos per partecipare al neonato campionato della Indian Super League.

L'esperienza asiatica non si è rivelata felicissima per il campione veneto. Alla fine Del Piero è riuscito a mettere insieme solo 10 presenze (perlopiù spezzoni di partita) segnando una rete, senza riuscire a raggiungere i play-off. È stato sostanzialmente ignorato dall'allenatore belga Harm van Veldhoven, che in un paio di occasioni ha pubblicamente accusato il numero 10 di non essere sufficientemente competitivo per il campionato indiano, affermazione che lasciò un po' tutti perplessi dal momento che a questa prima Indian Super League hanno partecipato anche giocatori ormai ex professionisti da 3-4 anni.

Con van Veldhoven forse non è scattata la "scintilla", sarà questo il pensiero di Fabio Cordella, ex calciatore oggi talent scout, che a Budapest fa il Direttore Sportivo. Cordella è infatti ancora pronto ad ingaggiare Del Piero facendo anche un importante sacrificio economico. Secondo quanto lo stesso DS ha raccontato a Gianluca Di Marzio, l'Honved lascerebbe a Del Piero il 100% degli incassi derivanti dalla vendita del suo merchandising ed anche il 50% degli incassi di ogni partita casalinga o amichevole internazionale (anche fuori dal territorio nazionale).

Sicuramente uno sforzo notevole per l'Honved che sogna di far indossare a Del Piero la maglia che fu di Ferenc Puskas.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail