Duisburg: 400 modelle in hotel, fuga dal ritiro

Il Duisburg, club tedesco di terza divisione, costretto a spostare la sede del ritiro “per colpa” di 400 modelle che “presidiavano” l’albergo

L’hotel scelto dal Duisburg è pieno di modelle? La società decide di togliere il disturbo per evitare “distrazioni” ai propri calciatori. Non l’hanno presa di certo bene i calciatori del club di terza divisione tedesca, che già si leccavano i baffi per le prorompenti vicine di stanza. Il Duisburg aveva scelto un hotel di Antalya come sede del ritiro invernale, ma la dirigenza è stata costretta a rivedere i propri piani: nello stesso albergo, infatti, erano presenti circa 400 modelle giunte nella località turca per partecipare ad un concorso di bellezza.

In attesa della ripresa del campionato di terza divisione, il Duisburg, club tedesco che non vede la Bundesliga dalla stagione 2007-2008, ha scelto scelto Antalya come sede del ritiro invernale, ma appena staff tecnico e giocatori sono giunti nell’hotel prenotato dalla società, hanno trovato ad attenderli una gradita sorpresa. Ospiti della struttura, infatti, c’erano circa 400 modelle di origine russa, in trasferta anch’esse ma per un concorso di bellezza. Due comitive, dunque, entrambe nello stesso albergo, ma in vista di obiettivi diversi: ecco perché la dirigenza del Duisburg ha decretato l’immediato cambio di sede.

Il club tedesco, attualmente sesto in classifica e a due sole lunghezze dalla zona promozione, era stato spedito in Turchia per trovare concentrazione e motivazioni in vista della seconda parte della stagione. È chiaro che soggiornare in un hotel con 400 modelle, avrebbe scompaginato tutti i piani della preparazione. Allora si corre ai ripari: la direzione dell’albergo riceve la disdetta ufficiale da parte del Duisburg, che fa migrare i propri tesserati presso un’altra struttura lontana dal “luogo del peccato”. Sul sito ufficiale del club teutonico si leggerà di un trasferimento dettato da “albergo troppo affollato”, ma pare che più di un giocatore della rosa aveva espresso il proprio gradimento alla precedente destinazione, promettendo un comportamento impeccabile. Ci sarebbe stato da fidarsi?