Milan | Cerci disponibile contro il Sassuolo all’Epifania

Alessio Cerci potrebbe debuttare in Milan-Sassuolo

Update 5 gennaio: E’ ufficiale. Cerci è un nuovo calciatore del Milan. Contestualmente sono state ultimate le pratiche burocratiche per il tesseramento dell’attaccante con l’arrivo del transfert da Madrid. Cerci sarà pertanto a disposizione di Inzaghi per la sfida contro il Sassuolo. Partirà dalla panchina come annunciato dall’allenatore milanista in conferenza stampa

Con un comunicato ufficiale pubblicato su acmilan.com, la società rossonera ha ringraziato FIGC e Atletico Madrid

Per i tempi e la cortesia con cui è stato completato tutto l’iter per il transfer di Alessio Cerci, il Milan ringrazia la FIGC per la tempestività e l’Atletico Madrid per la correttezza e la preziosa collaborazione

Alessio Cerci convocabile contro il Sassuolo

Alessio Cerci potrebbe esordire con la maglia del Milan già contro il Sassuolo, alla ripresa del campionato, prevista martedì prossimo, nel tradizionale turno dell’Epifania. Una gradita sorpresa per mister Inzaghi e i tifosi rossoneri che già avevano preventivato il debutto del nuovo acquisto, sabato 11 gennaio, nell’anticipo contro il Torino.

Stando a indiscrezioni di stampa pare che Adriano Galliani, ancora in vacanza in Brasile, stia facendo di tutto per favorire il tesseramento di Cerci entro le 15 del 5 gennaio, 24 ore esatte prima dell’inizio della sfida con il Sassuolo. Grazie alle pressioni dell’a.d. rossonero nei confronti dell’Atletico Madrid e del Chelsea (per il coinvolgimento di Torres), le pratiche burocratiche si sono di colpo velocizzate e dovrebbero chiudersi, domani, nei tempi previsti con l’arrivo del transfert da Madrid e il deposito in Lega del contratto che legherà Cerci al Milan, in prestito, per i prossimi 18 mesi. Il tutto a vantaggio anche dell’Atletico che potrebbe far esordire, mercoledì 7, Fernando Torres nel derby di Copa del Rey contro il Real Madrid.

Se tutto andrà come previsto, Cerci otterrà lo status di “convocabile” e può essere inserito nella lista degli effettivi a disposizione di Inzaghi. Ieri, l’ex granata, ha svolto l’intero allenamento con il gruppo, comprese le prove tattiche e la partitella. Difficile però che possa partire subito da titolare nel tridente d’attacco che dovrebbe essere composto da Menez, El Shaarawy e Bonaventura.

Nei quattro mesi trascorsi agli ordini di Simeone, Cerci, per sua stessa ammissione, ha smarrito il ritmo partita. Solo una volta, contro l’Hospitalet in Coppa, è partito titolare. In Liga è subentrato sei volte dalla panchina. In Champions, due sole presenze sempre da subentrato con un gol – l’unico madridista – contro il Malmoe. Più probabile che la prima da titolare sarà contro il “suo” Torino oppure negli ottavi di Coppa Italia nei quali il Milan sfiderà di nuovo il Sassuolo (13 gennaio).

I Video di Calcioblog