Perugia | Multe di 10 mila euro per i giocatori sovrappeso dopo le feste natalizie

Singolare decisione del club umbro

di antonio

Una delle principali preoccupazioni di un’atleta è il mantenimento del peso-forma e durante le feste natalizie il rischio di mettere su qualche chiletto aumenta anche per i calciatori. In campionati come la Premier League il problema è meno accentuato perché le partite ravvicinate tra Natale e Capodanno non permettono ai giocatori di partecipare a troppe abbuffate e per via delle raccomandazioni degli allenatori. Sulla questione era intervenuto anche van Gaal, tecnico del Manchester United, che ammise di mal digerire (in tutti i sensi…) il calendario fittissimo della Premier League e concesse ai propri calciatori qualche ora in più per stare insieme alle rispettive famiglie.

In Italia la Serie B è scesa in campo il 28 dicembre per l’ultima giornata del girone di andata. La categoria cadetta deve quindi sacrificare solo il periodo Natale prima della sosta invernale e della ripresa del campionato prevista per il 17 gennaio. Ma il ritorno delle squadre sui campi di allenamento sta avvenendo in queste ore per la totalità delle formazioni iscritte alla Serie B. Domani sarà il turno del Perugia, decimo in classifica, ma a soli cinque punti dal secondo posto. Gli umbri non vogliono lasciare nulla al caso, compreso il peso dei propri calciatori che non dovrà riscontrare variazioni rispetto al 2014…

I giocatori del Perugia saranno sottoposti dal tecnico Andrea Camplone alla prova della bilancia. Per chi sarà trovato sovrappeso sono previste multe molto salate (fino a diecimila euro). In vista della ripresa del campionato, che vedrà il Perugia impegnato il 19 gennaio a Bologna, la squadra partirà domani sera per il ritiro sino al 10 gennaio ad Ardea, in provincia di Roma, a sud di Pomezia. Il presidente Massimiliano Santopadre ha spiegato la decisione del tecnico perugino:

“Camplone ha predisposto per questo periodi un regolamento interno quanto mai severo, prevedendo multe sino a 10 mila euro per coloro che dimostreranno attraverso un sovrappeso di non essersi comportati seriamente durante le vacanze”.