Roma-Lazio, il derby si scalda su Twitter: botta e risposta tra Castan e Onazi – Foto

Il brasiliano provoca, il nigeriano risponde

di antonio

Domani, alle ore 15.00, Roma e Lazio saranno il calcio di inizio al derby più sentito d’Italia. Sarà una stracittadina ad alta quota perché giallorossi e biancocelesti occupano rispettivamente il secondo e il terzo posto della classifica di Serie A. L’attesa nella capitale è molto alta, ma i diretti interessati del confronto, almeno finora, non hanno rilasciato dichiarazioni troppo altisonanti preferendo un profilo basso. Gli unici “colpi bassi” tra le due fazioni provengono dai forum dei tifosi e dai social network. Su Twitter il romanista Leandro Castan, operato al cervello ad inizio dicembre, ha incitato i suoi compagni pubblicando la foto di una sua entrata scomposta sul biancoceleste Eddy Onazi in un derby del passato, accompagnata dalla scritta «Forza Roma per domani».

Il fotogramma ha suscitato la reazione dei tifosi laziali che hanno postato in massa commenti di risposta sulla bacheca del brasiliano. Il tweet è stato rimosso qualche ora dopo dallo stesso Castan, ma nel frattempo era già stata pubblicata la risposta di Eddy Onazi sullo stesso social network. Il nigeriano, protagonista suo malgrado della provocazione, ha pubblicato una foto di un derby recente in cui porta avanti il pallone con Francesco Totti a terra, accompagnata dalla scritta “Forza Lazio per domenica”.

onazi

Le due curve, intanto, si preparano per il grande spettacolo delle coreografie sugli spalti. La Curva Sud ha pubblicato una lettera in cui si sono date le direttive per affrontare al meglio la stracittadina sugli spalti:

“Ritorniamo in curva con lo spirito giusto, con il giusto piglio, con la spocchia del romanista, pronti a perdere le corde vocali. Durante l’apertura della coreografia, non accendete fumoni o torce. Avete novanta minuti per farlo. Non perdete tempo a fare foto o filmati con i telefoni, perché gli attori siete voi. Se le cose vanno come devono andare, le foto le troverete sui libri di storia dell’arte. Seguiamo e rispettiamo i ragazzi che da 40 giorni lavorano notte e giorno tra mani gelate, turni di 12 ore, mogli incazzate, occhi gonfi, sigarette finite, vernice, polvere e sonno perduto. Come succedeva una volta, non lanciate cori spontanei, seguite i lanciacori. Saremo un gigantesco soldato romano. Ragazzi fomento alle stelle, bandiere al vento e braccia tese al cielo per questa Roma spacchiamo il mondo intero”.

Dall’altra parte i laziali hanno raccolto donazioni dal 19 dicembre, quando è partita la colletta per finanziare la coreografia della Nord. Raccolti più di 1000 euro on line su Paypal e nei bussolotti. “In questo periodo di crisi vera dove anche un piccolo contributo è diventato un sacrificio enorme, il minimo è ringraziare di cuore chi ci ha aiutato qui sul Forum e/o allo stadio”, scrivono i tifosi biancocelesti.

I Video di Blogo

Ibrahimovic, spot per la Regione Lombardia: “Non sfidate il virus, usate la mascherina”