Napoli – Genoa 2-1 | Risultato finale | Una doppietta di Higuain regala il successo ai partenopei

La diretta del posticipo del San Paolo, che chiude la prima giornata di ritorno. Tempo reale a partire dalle 21.

Napoli – Genoa | Come vederla in streaming e in tv

La sfida del San Paolo è l’ultima della ventesima giornata di Serie A, prima del girone di ritorno. Gli abbonati Sky potranno assistere all’incontro collegandosi ai canali Sport 1 HD, SuperCalcio HD e Calcio 1 HD (201, 205 e 251), il racconto sarà di Riccardo Gentile con il commento tecnico di Daniele Adani, mentre a bordo campo per approfondimenti e interviste ci saranno Massimo Ugolini e Vanessa Leonardi. Chi invece sceglie Mediaset Premium deve sintonizzare il decoder sul canali Calcio e Calcio HD (370 e 380), la telecronaca sarà di Giampaolo Gherarducci, affiancato da Roberto Rambaudi, il supporto dal campo sarà di Carlo Landoni. La diretta della sfida è disponibile anche in streaming per i dispositivi abilitati e per i pc, attraverso le due app ufficiali SkyGo e Premium Play.

Il Napoli chiude la prima giornata del girone di ritorno ospitando al San Paolo il Genoa. Per la squadra di Benitez sarà importantissimo partire con il piede giusto in questa seconda metà della stagione, perché la lotta per il terzo posto si sta facendo sempre più accesa, con Lazio e Sampdoria che sono avversari veri. Ovviamente stiamo parlando dell’obbiettivo minimo, come ha ricordato anche Benitez, lo spagnolo però pensa anche a qualcosa di più. La squadra di Gasperini non vince dal 7 dicembre dello scorso anno, quando ha battuto il Milan. Nessuna vittoria nel nuovo anno e domani non sarà ovviamente facile.

Benitez oltre agli infortunati di lungo corso questa settimana perde anche Henrique, per un affaticamento muscolare, e deve rinunciare a Gargano che è squalificato. In difesa ci sono tutti i titolari ad eccezione di Ghoulam impegnato con la Coppa d’Africa. A destra c’è Maggio, a sinistra è ballottaggio tra Strinic e Britos, mentre al centro come al solito ci saranno Albiol e Koulibaly. Sulla mediana è sicuro di una maglia da titolare Lopez, con lui ci sarà probabilmente Jorginho che potrebbe essere preferito a Inler. A guidare l’attacco ci sarà manco a dirlo Higuain, dietro di lui Hamsik e Callejon, più uno tra Mertens e De Guzman, con il belga che sembra favorito sull’olandese.

Qualche problema ce l’ha invece Gasperini soprattutto per quanto riguarda l’attacco orfano di Matri. Per fortuna dei rossoblu finisce la squalifica di Perotti che sarà quindi in campo dal primo minuto, Fetfatzidis potrebbe essere preferito al nuovo acquisto Niang, mentre sulla destra si contendono una maglia Iago e Lestienne. A centrocampo in mezzo potrebbero essere schierati Rincon e Bertolacci, con Edenilson sulla fascia destra e Antonelli sull’altro versante. In difesa torna De Maio, con lui a completare il trio ci saranno Burdisso e Roncaglia, tra i pali come al solito Perin.

Seguiremo la partita con aggiornamenti in tempo reale e immagini delle azioni salienti, in tempo reale su Blogo a partire dalle 21.

Napoli – Genoa | Probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Koulibay, Albiol, Strinic; Jorginho, Lopez; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain.
A disposizione: Andujar, Colombo, Mesto, Britos, Inler, De Guzman, Gabbiadini, Zapata.
Allenatore: Benitez.
Squalificati: Gargano.
Indisponibili: Zuniga, Michu, Insigne, Ghoulam, Henrique.

Genoa (3-4-3): Perin; Roncaglia, Burdisso, De Maio; Edenilson, Rincon, Bertolacci, Antonelli; Iago, Fetfatzidis, Perotti.
A disposizione: Lamanna, Sommariva, Rosi, Izzo, Sturaro, Mandragora, Kucka, Lestienne, Niang.
Allenatore: Gasperini.
Squalificati: nessuno.
Indisponibili: Marchese, Matri, Tino Costa.

Arbitro: Calvarese (guardalinee Manganelli e Iori, arbitri di porta Peruzzo e Mariani, quarto uomo Dobosz)

Napoli – Genoa | Precedenti

Gli scontri al San Paolo tra partenopei e genoani sono in tutto 42, sono ben 15 i pareggi l’ultimo dei quali nella scorsa stagione quando finì 1-1 con i gol di Higuain e Calaiò. I padroni di casa si sono imposti in 20 occasioni: due anni fa la decisero Pandev e Dzemaili, tre anni fa invece il Napoli vinse addirittura 6-1, era la prima giornata di campionato. L’ultimo successo del Grifone, che in totale ne ha ottenuti 7, risale alla stagione 2008/2009 quando la sfida fu decisa da un gol di Jankovic.