Nazionale: Conte verso la cancellazione dello stage

Antonio Conte verso l'annullamento dello stage in programma nella seconda settimana di febbraio

Antonio Conte si arrende: niente stage a febbraio, viste le resistenze dei club, Juve in testa. Come riporta il ‘Corriere della Sera’, stamane il commissario tecnico della nazionale italiana ha raggiunto il team manager Gabriele Oriali presso la sede della Federcalcio. A breve dovrebbe essere comunicata la decisione finale di Conte in merito alla stage inizialmente previsto per i primi tre giorni della prossima settimana. Nelle intenzioni del CT, la tre giorni di allenamenti sarebbe servito per aggiornarsi con i calciatori e porre le basi per la prossima sfida contro la Bulgaria del 28 marzo.

Secondo le ultime notizie provenienti dalla capitale, la decisione di Antonio Conte sarebbe stata quella di cancellare lo stage, viste le resistenze dei club, soprattutto quelli che forniscono il maggior numero di giocatori alla nazionale italiana. La Lega Calcio, dopo una sorta di braccio di ferro con la Figc, aveva detto sì allo stage, lasciando però ai club impegnati nelle coppe europee la facoltà di concedere o meno i propri calciatori per uno stage al di fuori del calendario Fifa. Nonostante una forte presa di posizione e uno sfogo pubblico, il ct non è riuscito a smuovere i club, alle prese con un calendario già fitto di impegni tra campionato, coppe europee e coppa Italia.

Antonio Conte primo allenamento Italia

Di recente, Conte è stato anche a Vinovo per incontrare i vertici della Juventus, la società più attiva ad avversare l’organizzazione dello stage. Con i bianconeri il clima è ora più disteso, ma non sembra ci sia stato verso per scongelare i campioni d’Italia, decisi a rispettare alla lettera il calendario Fifa e nulla più. Non essendo passibile di sanzione, la Vecchia Signora non avrebbe comunque autorizzato i propri tesserati a prendere parte allo stage. Conte, che deve fare i conti anche con molti infortunati eccellenti, si sarebbe dunque deciso ad annullare uno stage che sarebbe stato inevitabilmente depotenziato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail