Allan: "Un sogno giocare nel Napoli"

Il brasiliano Allan apre al trasferimento al Napoli: "A chi non piacerebbe giocarci?".

"A chi non piacerebbe giocare nel Napoli". Frase di Allan, il regista brasiliano dell'Udinese in crescita esponenziale. Proprio al San Paolo, nonostante la sconfitta dei friulani, il pubblico partenopeo ha ammirato il nuovo Allan: non più soltanto un giocatore di rottura, ma capace anche di numeri niente male (tipo la traversa).

Gioca alla Pirlo, il sudamericano: davanti alla difesa. Ma sa anche fare l'esterno e il trequartista. Insomma, è completo. E piace. Molto. Pare che Juventus e Inter lo abbiano messo nel mirino, ma i rapporti tra la famiglia Pozzo e Aurelio De Laurentiis sono tali da ritenere che l'estate prossima il giocatore possa sbarcare sotto il Vesuvio.

Allan ha ricambiato gli applausi del pubblico napoletano. "Certo che mi farebbe piacere giocare nel Napoli, come a chiunque. Stiamo parlando di uno dei club più forti d'Italia, con una rosa ricca di fuoriclasse". E con una certa tradizione di sudamericani (argentini certo, ma pure brasiliani). Per ora, il Napoli si trincera dietro alle solite frasi diplomatiche. Bigon: "E' interessante, certo, come altri". Sbilanciarsi adesso non avrebbe senso.

Allan, però, pare aver detto sì. Dopo aver sfornato l'assist per il gol d Thereau in quel San Paolo che ha visto le gesta di grandi numeri 10, da Baggio e Maradona, ma ha applaudito lungamente pure ad Alemao, che un po' somiglia ad Allan. Se non altro per le zone di campo coperte. L'Udinese - se permetterà la cessione del calciatore - non chiederà meno di 15 - 20 milioni. Il che potrebbe rendere proibitivo l'acquisto alle nostre squadre. Costrette sempre a fare i calcoli della serva.

Allan

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail