Chelsea-Everton: Ivanovic imita Suarez e morde McCarthy? (Video)

Il Chelsea batte l’Everton in extremis (1-0) nella 25.a giornata di Premier League, ma in Inghilterra si parla di “giallo” Ivanovic. Il difensore dei ‘Blues’, infatti, sembra aver imitato Luis Suarez e dato un morso ad un avversario durante un principio di rissa. Le immagini da diverse angolazioni non chiariscono del tutto la dinamica dell’accaduto, anche se il fatto che la vittima non abbia fatto particolari smorfie di dolore, fa propendere la bilancia per un contatto più “soft”. Qualora si trattasse di morso, è singolare il fatto che proprio Branislav Ivanovic, prima ancora di Giorgio Chiellini ai Mondiali di Brasile 2014, sia stato una delle vittime di Luis Suarez.

Mentre sui social network si scherza sull’episodio, la giustizia sportiva inglese vaglierà attentamente le immagini alla ricerca della prova provata del morso. Durante un principio di rissa che ha coinvolto diversi giocatori di Chelsea ed Everton, il difensore dei londinesi Ivanovic, ha poggiato la bocca sulla spalla di James McCarthy, centrocampista avversario. Dalle immagini sembra che il serbo dia un morso a tutti gli effetti, ma il giocatore dell’Everton non si scompone più di tanto, non chiarendo con precisione la dinamica del contatto. Ora la palla passa al giudice sportivo inglese.

ivanovic-morso

Suarez-Ivanovic | Il morso del 2013

Branislav Ivanovic è stata una delle tre vittime di Luis Suarez (assieme a Bakkali e Giorgio Chiellini). Il precedente risale all’aprile del 2013, quando durante Chelsea-Liverpool, il difensore dei ‘Blues’ dopo aver contrastato correttamente in area l’allora attaccante dei Reds, scatena la reazione del ‘Vampiro’ che lo morde ad un braccio. Dopo aver analizzato la prova televisiva, il giudice sportivo inglese punì l’attaccante uruguayano con 10 turni di squalifica. Una pena esemplare che non bastò a placare gli istinti di Suarez, che un anno dopo si è ripetuto ai Mondiali durante Italia-Uruguay.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail