Brasilia: nuovo stadio ormai deposito per i bus

Lo stadio Mané Garrincha di Brasilia è stato l’impianto più costoso dei Mondiali di Brasile 2014: secondo le fonti ufficiali sono stati spesi 500 milioni di dollari, ma altre stime parlano addirittura di 900 milioni. Dopo Wembley è lo stadio più costoso al Mondo, ma a differenza del tempio del calcio inglese, l’impianto di Brasilia è già stato abbandonato dal calcio e ormai viene utilizzato solamente come deposito di bus e sede di uffici di alcuni Dipartimenti di Stato. Non che non lo si sapesse: già durante la sua realizzazione erano state sollevate polemiche, poiché l’impianto non sarebbe stato utilizzato da nessun club alla fine della rassegna mondiale.

Una fine alquanto triste per uno stadio che ha ospitato in tutto sette partite del Mondiale 2014, compresa la finale per il 3°/4° posto. Dopo soli nove mesi, l’impianto dotato di tutti i comfort per ospitare il grande calcio brasiliano, viene utilizzato solo come costosissimo deposito per 400 autobus oltre che come sede di circa 40 uffici di alcuni Dipartimenti di Stato della capitale brasiliana. Gli spalti, che possono ospitare 69.439 persone, non sono più stati gremiti dai tifosi dopo la finalina dei Mondiali. Lo stadio Mané Garrincha ha da allora ospitato solo qualche concerto e poco più: a Brasilia non ci sono squadre di alto livello che si possano permettere di prenderlo in affidamento.

Argentina Training & Press Conference - 2014 FIFA World Cup Brazil

Il Brasilia FC, la squadra più blasonata della capitale, è lontana dalla massima serie del campionato dal 2000 e le sue partite fanno al massimo 10mila spettatori. In attesa che si giochi la partita inaugurale del Brasilerao tra Cruzeiro e Corinthians, lo stadio Garrincha rimane una cattedrale nel deserto, un monumento allo spreco (annunciato) al centro per altro di diverse inchieste per tangenti. Per recuperare qualcosa e rendere meno passivo il bilancio per la gestione dell’impianto che costa 180mila euro al mese, il Distretto Federale ha deciso di fittarlo alla più grande azienda di bus locali, che vi parcheggia qualcosa come 400 mezzi, oltre che ad alcuni Dipartimenti di Stato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail