Benitez: "Futuro in Francia, perché no?"

Il destino di Rafael Benitez è sempre più lontano da Napoli. Il nervosismo trapelato negli ultimi giorni da parte del tecnico partenopeo durante alcune interviste televisive, non ha fatto altro che alimentare nuove voci di un possibile divorzio dal club azzurro a fine stagione. Fin qui lo spagnolo ha sempre dribblato le domande relative al prolungamento di contratto e il Napoli non può fare altro che guardarsi attorno. Per la sua sostituzione, eventualmente, si fa il nome di Vincenzo Montella, tecnico della Fiorentina che però è corteggiato, e pure tanto, anche dal Milan.

Dopo solo due stagioni, dunque, l’avventura al Napoli di Rafa Benitez sembra essere già al capolinea. Ad aumentare l’incertezza, alcune voci provenienti dalla Francia in merito ad un interesse del Paris Saint Germain, che a fine stagione sarebbe pronto a dare il benservito a Laurent Blanc. Sulla possibilità di trasferirsi in un futuro prossimo proprio in Ligue 1, Benitez ha parlato in un’intervista rilasciata a France Football:

"Oggi sono a Napoli e sono concentrato sul Napoli - dice l’ex manager del Liverpool -, in futuro non so cosa accadrà. Ho allenato in Spagna, Inghilterra ed Italia. Non avrei problemi ad affrontare una nuova avventura in un nuovo campionato".

benitez roma napoli

A Parigi Blanca paga il rapporto tormentato con alcuni big della rosa (Cavani e Lavezzi su tutti), oltre che i risultati quest’anno non all’altezza delle aspettative. Secondo i media d’oltralpe Benitez sarebbe uno dei candidati più accreditati a sedersi sulla panchina del PSG: dopo aver allenato in Inghilterra, Spagna e Italia, per l’attuale allenatore del Napoli il massimo campionato francese rappresenterebbe un’altra sfida, che nel recente passato ha colto anche un tecnico del calibro di Carlo Ancelotti. In Francia, tra l’altro, Benitez avrebbe un budget per il mercato sostanzialmente illimitato e non avrebbe i problemi che ha fin qui avuto a Napoli per farsi comprare i top player:

"Non posso prevedere cosa accadrà in futuro - prosegue l’allenatore spagnolo - , non avrei alcun problema ad affrontare una nuova avventura in un nuovo campionato. Le condizioni? Deve sussistere l'offerta giusta al momento giusto, con la squadra giusta. La Ligue 1? L'ho studiata, è un buon campionato".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: