Napoli – Wolfsburg 2-2 | Europa League: pareggio e semifinale!

Napoli – Wolfsburg: ritorno dei quarti di finale di Europa League

Napoli – Wolfsburg | Dove vederla in tv e in streaming

Napoli – Wolfsburg è in diretta a partire dalle ore 21.05 su Premium Calcio 1 e Premium Calcio HD2 (canale 371-381). La telecronaca è affidata a Roberto Ciarapica e a Nando Orsi. A Bordocampo Claudio Raimondi e Pietro Pinelli. Disponibile l’audio alternativo tifoso di Raffaele Auriemma (telecronaca Napoli).
La partita è visibile anche in diretta streaming su Premium Play.

Napoli – Wolfsburg, ore 18.47 Tra poco più di due ore il calcio di inizio allo stadio San Paolo. Non appena saranno comunicate, vi daremo conto delle due formazioni ufficiali. Queste sono le probabili scelte dei due allenatori.

Napoli – Wolfsburg | Probabili formazioni

Napoli (4-2-3-1): Andujar; Henrique, Albiol, Britos, Ghoulam; Lopez, Inler; Gabbiadini, Hamsik, Mertens; Zapata. All.: Benitez.

Wolfsburg (4-2-3-1): Benaglio; Trasch, Knoche, Naldo, Rodriguez; Guilavogui, Luiz Gustavo; Caligiuri, Arnold, Perisic; Dost. All.: Hecking.

Napoli – Wolfsburg in diretta

Napoli – Wolfsburg, partita valida per il ritorno dei quarti di finale di Europa League, va in scena stasera alle ore 21.10 allo stadio San Paolo. CalcioBlog, magazine di Blogo, seguirà la gara in liveblogging con aggiornamenti testuali e immagini in tempo reale.

Si parte dall’1-4 maturato nella sfida di andata, giocata 7 giorni fa alla Volkswagen Arena. Si tratta di un vantaggio particolarmente importante per gli uomini di Rafa Benitez, ai quali per ottenere il passaggio in semifinale basterà non perdere. Ma anche una sconfitta con tre gol di scarto permetterebbe comunque agli azzurri di entrare nei migliori quattro club della competizione, a meno che i tedeschi non segnino almeno 5 reti.

Per la compagine allenata da Dieter Hecking, insomma, serve una vera e propria impresa. Anche le statistiche non la confortano in quanto nessuna squadra ha mai superato un turno di competizioni europee dopo aver perso l’andata in casa con un margine superiore di due reti.

A tutto ciò si aggiunga che il Napoli, dai risultati altalenanti in campionato, dove ora ha da recuperare 5 punti tornare al secondo posto (adesso è quarto, davanti ci sono Roma, Lazio e Juve), è imbattuto in casa da undici sfide europee (nove vittorie e due pareggi). L’ultima sconfitta risale al 3-0 contro l’FC Viktoria Pilzen del febbraio 2013.

Benitez per l’importante impegno di stasera deve rinunciare a Maggio, fermato dall’influenza. Non convocati nemmeno De Guzman e Zuniga. Possibile che il tecnico spagnolo opti per una serie di cambi anche in vista del posticipo di domenica sera contro la diretta concorrente Sampdoria. In dubbio la presenza dal primo minuto di Gonzalo Higuaìn, terzo nella classifica dei marcatori dell’Europa League con sette reti (una in meno di Alan del Salzburg e di Romelu Lukaku dell’Everton FC, ma entrambi sono fuori dalla competizione). Al suo posto potrebbe esserci Zapata, supportato probabilmente da Gabbiadini, Hamsik e Mertens.

Assenti nel Wolfsburg Andre Schurrle e Kevin de Bruyne non convocati a causa, rispettivamente, di un infortunio alla spalla e di una contusione al piede. Out anche Vieirinha, inizialmente convocato. Al suo posto è stato chiamato Patrick Ochs.

Napoli – Wolfsburg sarà arbitrata dal turco Cüneyt Çakır, al terzo incrocio con gli azzurri (due sconfitte e una vittoria). Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Bahattin Duran e Tarik Ongun. Gli arbitrali addizionali saranno Hüseyin Göçek e Halis Özkahya. Quarto uomo il signor Çem Satman.

In conferenza stampa Benitez ha rivolto un appello ai sostenitori azzurri perché “abbiamo lo stadio in diffida e c’è la possibilità di giocare una semifinale, e vorremmo giocarla assolutamente davanti al nostro pubblico”. Nel contempo il sito ufficiale del Wolfsburg ha fornito dettagliati consigli ai tifosi tedeschi che seguiranno la squadra a Napoli per evitare scippi.

Napoli – Wolfsburg | Convocati

Napoli: Rafael, Andujar, Contini, Mesto, Henrique, Ghoulam, Britos, Koulibaly, Albiol, Gargano, Jorginho, Inler, David Lopez, Callejon, Insigne, Mertens, Gabbiadini, Duvan, Higuain.

Napoli – Wolfsburg | Precedenti

Oltre alla gara d’andata, Napoli e Wolfsburg non si sono mai scontrate in occasioni ufficiali. Da segnalare però che i partenopei nelle 17 gare giocate contro squadre tedesche hanno vinto 5 volte, perso 8 e pareggiato 4 (in casa le sconfitte scendono a 3).
Il Wolfsburg nella sua storia ha giocato contro l’Inter, eliminandola agli ottavi di Europa League, e contro il Milan nella fase a gironi della Coppa Uefa 2008/09; finì 2-2 contro il Milan. Altro precedente risale al 2003 quando i tedeschi uscirono sconfitti per 3-0 (risultato complessivo) dalla finale di Coppa Intertoto contro il Perugia.

Al netto della scaramanzia, ricordiamo che il Napoli non raggiungeva i quarti di finale di una competizione europea dalla stagione 1988/89, quando vinse la Coppa Uefa.