Luis Enrique gela il Barcellona: torna Guardiola?

Il Barcellona vince la sua quinta Champions League della storia, ma potrebbe perdere l’allenatore artefice del Triplete

Il Barcellona festeggia la sua quinta Champions League della storia, ma la festa potrebbe ben presto essere rovinata. Nelle interviste post-partita, infatti, il tecnico Luis Enrique ha rilasciato una dichiarazione sibillina che ha fatto scattare più di un campanello d’allarme:

“E’ molto bello – le parole riportate da ‘As’ – , sono felice dopo tanta tensione, ma i giocatori sono stati unici e spettacolari. Non so ancora se proseguirò, non mi è chiaro, ma per ora penso a questa felicità”.

Tutto molto semplice e lineare: quella di ieri sera potrebbe essere stata l’ultima partita di Luis Enrique sulla panchina blaugrana. Nonostante la conquista del ‘triplete’ con Liga Spagnola, Coppa del Re e Champions League, l’ex allenatore della Roma potrebbe lasciare l’incarico: già dalla scorsa estate è stato chiaro che per lui non sarebbe stato facile gestire lo spogliatoio. I risultati hanno solo lenito i dissidi con alcuni dei senatori dello spogliatoio, tra cui Piqué e Dani Alves (che comunque andrà via).

Si è parlato nei mesi scorsi di furenti liti nello spogliatoio blaugrana: Luis Enrique vuole capire se la storica stagione che ne è venuta fuori possa rendergli la vita più semplice, altrimenti cambierebbe aria. Per andare dove? Non è da escludere un anno di risposo, anche se i tifosi del Barcellona a questo punto sperano resti. In alternativa, accetterebbero solamente un ritorno di Pep Guardiola, che negli ultimi mesi ha avuto qualche dissidio con la dirigenza del Bayern Monaco.