Allenatori a spasso: da Ancelotti a Lippi, tutti i nomi

Da Ancelotti a Lippi, passando per Spalletti, Mazzarri, Prandelli e tanti altri ancora: mai come quest’anno tanti allenatore italiani, alcuni pluridecorati, sono ancora senza una panchina. Per alcuni è stata una scelta personale, ad altri non è ancora arrivata l’offerta giusta. Il nome che fa sicuramente più rumore è quello di Carlo Ancelotti, che dopo aver vinto la ‘Decima’ Champions è stato allontanato dal Real Madrid in seguito gli “zeru tituli” della seconda stagione. A ‘Carletto’ era stata offerta la panchina del Milan, ma principalmente per motivi di salute, il tecnico ha detto no.

A riposo anche Marcello Lippi, dopo il ciclo vincente in Cina sulla panchina del Guangzhou: accostato a diverse panchine, tra cui anche quella del Milan, il tecnico viareggino ha fin qui sempre smentito. Rimane in attesa di rimettersi in gioco, invece, Giovanni Trapattoni, che è stato contattato da diverse nazionali e non ha alcuna intenzione di andare in pensione. Dopo l’esonero dal Galatasaray, cerca sistemazione anche l’ex ct azzurro Cesare Prandelli, così come Roberto Donadoni, reduce dalla stagione travagliata a Parma. Sotto contratto fino a dicembre con lo Zenit ma senza panchina anche Luciano Spalletti, che riane uno dei tecnici più corteggiati del panorama internazionale.

Carlo Ancelotti

Studia per trasferirsi probabilmente all’estero, Walter Mazzarri, ex tecnico dell’Inter esonerato per far posto a Roberto Mancini. Tra i tecnici di esperienza, sono ancora a spasso Guidolin, Del Neri e Ranieri, mentre tra i “giovani” spiccano i nomi di Inzaghi, Gattuso, Stramaccioni, Zola e Di Matteo.

  • shares
  • Mail