Milan: Inzaghi cacciato, 3 allenatori a libro paga

Paghi tre, allena uno. Con l’esonero ufficiale di Filippo Inzaghi e l’imminente annuncio di Sinisa Mihajlovic, sono infatti tre gli allenatori a libro paga del Milan. Per chi non lo ricordasse, infatti, Silvio Berluconi sta continuando a versare un lauto stipendio anche sul conto in banca di Clarence Seedorf, tecnico olandese esonerato lo scorso anno dopo soli sei mesi di panchina, nonostante avesse ottenuto risultati migliori del suo predecessore Allegri (media punti da 1,59 a partita).

Il Milan ha provato in tutti i modi a convincere Filippo Inzaghi ad accettare una risoluzione consensuale, ma non c’è stato nulla da fare. La trattativa è naufragata, così al club di via Aldo Rossi non è rimasto altro che esonerare Inzaghi, comunicando la decisione con una nota apparsa sul sito ufficiale AcMilan.com e sui canali social ufficiali del club:

"Il Milan comunica di avere esonerato l'allenatore della prima squadra, Filippo Inzaghi, che ringrazia per l'opera svolta".

Mihajlovic al Milan

Alle 10.45, dunque, si conclusa l’avventura di Inzaghi sulla panchina del Milan: il tecnico paga i risultati deludenti della stagione appena conclusa, ma continuerà a percepire lo stipendio anche il prossimo anno, fino alla scadenza naturale del rapporto. Stipendio che continuerà a percepire anche Clarence Seedorf e che dovrà essere corrisposto anche al nuovo allenatore, Sinisa Mihajlovic. Il tecnico serbo, ex Sampdoria e Catania, ha già firmato un biennale con opzione per un terzo anno ed oggi dovrebbe essere presentato ufficialmente a stampa e tifosi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail