Ammonizioni, cambia la regola: squalifica al quinto giallo

A partire dal prossimo campionato, dalla Serie A alla serie D, la squalifica scatterà al quinto e non più al quarto cartellino giallo. Lo ha stabilito il Consiglio Federale su proposta della Lega Calcio di Serie A: affinché scatti una squalifica nei principali campionati nostrani, occorreranno dapprima 5 ammonizioni, poi a “scalare” quattro, tre, due e una. Accogliendo una proposta delle società, dunque, la Figc ha modificato l'articolo 19 comma 9 del Codice di Giustizia sportiva in materia di sanzioni per cumulo di ammonizioni di calciatori.

Esultano i calciatori dal “cartellino facile”, quelli che affrontano le partite con maggiore aggressività rispetto agli altri: rispetto al campionato scorso, prima di incorrere in una sanzione, potranno “spendere” un cartellino giallo in più. E non è finita qui: il Consiglio Federale, infatti, ha deliberato che nonostante sarà introdotta la goal line technology, saranno utilizzati due arbitri addizionali nelle gare di campionato di Serie A, in finale di Coppa Italia e in Supercoppa. Ok alla tecnologia, dunque, ma gli arbitri di porta, il cui impiego era a rischio, rimarranno a disposizione del direttore di gara.

Cartellino giallo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail