Gli insulti di Mourinho alla dottoressa del Chelsea, poi punita con una "squalifica" (video)

José Mourinho ha deciso di "squalificare" la dottoressa Eva Carneiro ed il fisioterapista John Fear, che abitualmente siedono in panchina per assistere i giocatori del Chelsea durante le partite. Nella prima giornata della Premier il tecnico lusitano si è infatti arrabbiato tantissimo con i due sanitari accompagnatori, colpevoli di essere entrati in campo per soccorrere Eden Hazard negli ultimi minuti della partita pareggiata 2-2 contro lo Swansea. Il Chelsea, già in 10 uomini per l'espulsione di Courtois, in quella fase del match stava soffrendo moltissimo per difendere il risultato di parità. Entrando in campo per soccorrere Hazard, i due hanno costretto il giocatore ad abbandonare momentaneamente il terreno di gioco, lasciando così per una manciata di secondi i londinesi in 9 contro 11. Non trattandosi di un infortunio grave - anzi probabilmente Hazard stava solo cercando di guadagnare tempo - Mourinho ha perso completamente le staffe insultando la dottoressa Carneiro - chiamandola "figlia di ..." - quando l'ha vista entrare di corsa in campo accompagnata da Fear.

Nella conferenza stampa che ha preceduto la sfida di domenica contro il Manchester City, Mourinho non si è scusato per gli insulti. Prima si è complimentato genericamente con lo staff medico della sua società per il lavoro che svolge e, successivamente, ha spiegato che i due non accompagneranno la squadra in panchina per una sua scelta:

"Prima di tutto voglio dire che abbiamo un fantastico staff medico guidato da Paco Biosca. Più di dodici professionisti con i quali abbiamo ho un ottimo rapporto e che, come mi dicono ogni volta, non sono mai stati lodati così tanto come negli ultimi due anni. Li ho ringraziati io stesso più volte. La panchina è una mia responsabilità. Carneiro e Fear non saranno con me domenica per il match con il Manchester City, ma ciò non significa che non lo saranno più da qui alla fine della stagione o in futuro. Ci sono stati dei disaccordi, ma ne abbiamo bisogno per migliorare e comunque non hanno avuto effetti sulla squadra per la preparazione della partita".

gettyimages-482750424.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail