Sorteggi Champions League: i commenti di Juventus e Roma

Allegri e Marotta hanno detto la loro a caldo per la Juventus, per la Roma parlano Garcia e il CEO Zanzi

I sorteggi dei gironi di Champions League 2015-2016 sono terminati da poco e sia la Juventus, sia la Roma sono incappate in gironi di ferro. Nonostante ciò, i commenti dei rappresentanti delle due società non possono certo essere pessimistici. La Juve è incappata in Manchester City, Siviglia e Borussia Monchengladbach, mentre la Roma se la vedrà con Barcellona, Bayer Leverkusen e Bate Borisov. Il primo a commentare a caldo i sorteggi è stato l’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, che ha utilizzato Twitter per dire la sua:

“I campioni del @MCFC,la tradizione del @borussia,l’amico della @juventusfc @llorentefer19 : sfide dure e affascinanti,ma ce la faremo! #UCL”.

L’ottimismo di Allegri è supportato anche dal dg e ad Beppe Marotta, che oltre a ribadire che i vice-campioni d’Europa non devono temere nessuno, dice la sua anche sulla sfida contro il Siviglia di Fernando Llorente, proprio oggi ceduto ufficialmente agli andalusi:

“Condivido l’ottimismo del nostro tecnico, siamo la Juve e non dobbiamo temere nulla. Affrontiamo tutti nel modo giusto e otterremo risultati. Il Siviglia di Llorente? Questo è il bello del calcio – aggiunge Marotta – , del resto è un bravo giocatore e un ottimo uomo. Ci fa piacere incontrarlo anche se speriamo di vincere noi. La determinazione e la motivazione sono importanti, in questo girone non c’è la squadra cuscinetto, è un girone equilibrato. Tutte le partite saranno importanti”.

Girone aperto secondo Rudi Garcia, allenatore della Roma che dopo il flop dello scorso anno, è convinto di poter far bene in questa edizione della Champions League:

“Mi sembra un girone aperto – dice Garcia a Roma Radio – , dietro il Barcellona. Il calendario sarà fondamentale. Con il Barça faremo in modo di fare meglio rispetto all’amichevole. Il Leverkusen? I tedeschi sono sempre squadre di qualità. Sono una squadra di tanti buoni giocatori. Il Bate lo conosco, ci ho giocato perdendo in casa 3-1 e vincendo 2-0 da loro: prendono punti ai grandi, ricordo ha vinto contro il Bayern, che siamo contenti di non incontrare al momento”.

Spera che i calciatori della Roma abbiano imparato dalla passata esperienza il CEO giallorosso Italo Zanzi, che a Mediaset Premium si esprime così sui sorteggi:

“Per noi è una grande opportunità giocare con le squadre migliori, specie contro i campioni d’Europa ma anche le altre sono forti. L’esperienza contro il Bayern? L’anno scorso è stata positiva, abbiamo imparato tanto ed il gruppo è cresciuto, l’esperienza ci aiuterà quest’anno”.