Blatter: "Condannato senza prove, è uno scandalo"

Joseph Blatter, presidente della Fifa non ci sta: nonostante le indagini delle autorità svizzere, continua a professarsi innocente. Lo scandalo che ha travolto il governo del calcio mondiale si è espanso a macchia d’olio, ma il suo “sovrano” si difende in un’intervista rilasciato al settimanale tedesco Bunte: "Sono stato condannato senza che ci sia alcuna prova di irregolarità da parte mia. È veramente scandaloso", ha dichiarato Blatter.

Secondo le autorità svizzere, che si sono inserite nell’indagine che sta sconvolgendo il calcio a livello mondiale, Blatter sarebbe sospettato di aver trasferito fondi illeciti all’attuale presidente dell’Uefa, Michel Platini. In attesa che venga eletto il nuovo numero uno della Fifa, Blatter promette battaglia in sede legale e accusa:

"Questa è solo un'indagine, non un atto d'accusa. Mi batterò fino al 26 febbraio. Per me. Per la Fifa. Sono convinto che il male verrà alla luce e il buono prevarrà".

Al momento, però, l’unica certezza è che tra qualche mese, il 26 febbraio per l’appunto, il dominatore incontrastato del calcio mondiale da tanti anni, dovrà cedere il suo scettro.

Joseph Blatter

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail