Ricatto a luci rosse per Valbuena: arrestato Cissé

Calcio e ricatti a luci rosse: la notizia arriva dalla Francia e coinvolge il centrocampista del Lione Mathieu Valbuena e l’attaccante ex Lazio Djibril Cissé. La notizia è riportata dall’agenzia Ansa, secondo cui il centravanti sarebbe finito in manette per una tentata estorsione nei confronti del collega, punto fermo della nazionale di Didier Deschamps. Secondo la ricostruzione dei media francesi, Valbuena sarebbe stato vittima di un ricatto a luci rosse.

Un gruppo di persone avrebbe avvicinato Mathieu Valbuena, centrocampista ex Olympique Marsiglia, chiedendogli un’importante somma di denaro per evitare la divulgazione di un video a luci rosse il cui protagonista sarebbe proprio lui. Nel filmato si vedrebbe Valbuena impegnato a letto con la sua compagna e ancora non è dato sapere quale sia il coinvolgimento di Cissé, arrestato stamattina prima di essere rilasciato poco dopo.

Cissé, che dopo aver firmato per una squadra di dilettanti ha detto addio al calcio a causa di numerosi infortuni, avrebbe agito in buona fede, anche se le autorità francesi vogliono capire quanto sia coinvolto con il ricatto a luci rosse ai danni di Valbuena.

Djibril-Cisse

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail