Genoa: Preziosi cede il 50% a Calabrò

Enrico Preziosi sta per vendere il 50% del Genoa a Giovanni Calabrò: la notizia è riportata dall’edizione odierna de ‘Il Secolo XIX’. Soldi freschi, dunque, per le casse del club ligure, che quest’anno ha dovuto rinunciare alla partecipazione all’Europa League proprio per alcune beghe burocratiche legate alla disponibilità economica della società. Preziosi ha provveduto personalmente ad immettere capitali nella società, ma ora è vicino alla cessione del 50% delle azioni per qualcosa come 50-60 milioni di euro. L’incontro decisivo sarebbe andato in scena ieri a Milano.

Nel giro di pochi giorni, stando a quanto si legge sul quotidiano ligure, dovrebbe essere siglato l’accordo tra Enrico Preziosi e Giovanni Calabrò per la metà delle azioni, mentre Fondazione Genoa potrebbe aggiudicarsi il 25%. Nei giorni scorsi sembrava che la trattativa tra Preziosi e Calabrò fosse definitivamente tramontata, ma nelle ultime ore ci sarebbe stato un decisivo riavvicinamento, sancito proprio dall’incontro milanese tenutosi nella giornata di ieri.

Giovanni Calabrò, 46enne nato a Reggio Calabria, risiede tra Londra e Montecarlo ed è fondatore e Ceo di Calfin International S.A. Partito da una piccola azienda nel settore immobiliare, Calabrò è oggi a capo di una holding che opera praticamente in tutto il mondo. Al centro di alcune vicende giudiziarie, l’imprenditore calabrese sarebbe l’interlocutore più credibile secondo il presidente Preziosi. Fondazione Genoa, infatti, ha il diritto di prelazione sul 25% delle azioni, ma difficilmente riuscirà a pareggiare la proposta di Calabrò, che a meno di sorprese dell’ultim’ora, sarà presto titolare della metà del club genoano. I tifosi sperano che sia l’alba di un nuovo ciclo finanziario e sportivo.

Preziosi-Genoa

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail