Roma-Atalanta 0-2, Garcia: "Barcellona non c'entra", Sabatini "invece sì"

Roma-Atalanta 0-2, il commento discordante di Garcia e Sabatini al termine della partita. Sono sonori fischi allo stadio Olimpico al triplice fischio finale: dopo la figuraccia del Camp Nou, i giallorossi non riescono a farsi perdonare dai propri tifosi, perdendo anche contro l’Atalanta. Molti tifosi chiedono la testa di Rudi Garcia, ma il tecnico francese ha la fiducia della dirigenza e non sembra avere per sua parte alcuna intenzione di mollare rassegnando le dimissioni.

"Siamo tutti responsabili - dichiara a ‘Premium Sport’ al termine di Roma-Atalanta - , rifletteremo e vedremo cosa fare per andare avanti. Questo gruppo ha dato dimostrazione che le risposte le ha, con le assenze torneremo ancora più forti. La qualità di un gruppo si vede nei momenti di difficoltà. Non è una sconfitta che mi abbatte, io vado avanti".

L’impressione che si ha guardando la Roma, è quella di una squadra senza idee: le assenze di Salah e Gervinho, due che inventano e saltano l’uomo nascondendo con le iniziative personali alle pecche del gioco, sembrano pesare tanto in questo delicato momento per i giallorossi. Fisicamente De Rossi e soci sembrano esserci e Garcia non crede che la sconfitta di Barcellona (6-1), possa aver influito sulla prestazione di oggi:

"Non penso sia una sconfitta figlia di quella trasferta, è una brutta settimana ma non penso ci siano collegamenti tra le due partite. Non eravamo sulle gambe, il primo gol l’abbiamo regalato e può succedere. Poi non abbiamo fatto abbastanza per segnare anche se le occasioni ci sono state. E’ vero che il primo gol è stato un duro colpo ma avevamo ancora molto tempo per recuperare. Nella ripresa però ci siamo spenti e questo è un problema".

Garcia - Roma-Atalanta

Roma-Atalanta 0-2 | Parla Sabatini

Di parere esattamente opposto il diesse della Roma, Walter sabatini, che presentatosi davanti alle telecamere di Mediaset subito dopo l’allenatore, dopo avergli confermato la fiducia, evidenzia:

"Abbiamo giocato una partita da convalescenti. Non ci siamo ancora ripresi dopo la debacle contro il Barcellona. È un momento che è giusto definire drammatico".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail