Berlusconi: "Non so quando il Milan tornerà a vincere"

Silvio Berlusconi non è affatto contento di come stiano andando le cose al Milan. Nonostante la vittoria in trasferta contro il Frosinone, la posizione di classifica dei rossoneri non è quella sperata dopo quella che il patron ritiene un’importante campagna acquisti estiva. L’obiettivo minimo è un posto in Champions League, ma al momento il Milan ha troppe squadre davanti e da gennaio in poi servirà una mezza impresa per centrare la qualificazione alla ‘coppa dalle grandi orecchie’.

Da giorni, tra l’altro, si dice che alcune battute di Sinisa Mihajlovic non siano affatto piaciute a Berlusconi, che comunque vadano le cose avrebbe deciso di cambiare allenatore al termine della stagione in corso. Durante una cena con alcuni praticanti di Forza Italia, il patron del ‘Diavolo’ ha ribadito ieri di non essere soddisfatto dei risultati:

"Io sono sempre innamorato, pensi lei che quest'anno ho speso 150 milioni. Non so quando ritorneremo a vincere, lei non è incazzato?".

Insomma, nonostante la tranquillità ritrovata con gli ultimi risultati, Mihajlovic ha molto da lavorare per accontentare il presidente, che in questi giorni deve anche definire la cessione del 48% delle azioni a Mr Bee. Inizialmente, la deadline era stata fissata a Natale, ma pare che slitterà tutto a gennaio poiché il broker thailandese avrebbe reperito solo 140 dei 480 milioni necessari.

Silvio Berlusconi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail