El Salvador: assassinato l’ex nazionale Pacheco

El Salvador - Ucciso l’ex nazionale di calcio Alfredo Alberto Pacheco, 33 anni: secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo è deceduto in seguito ai numerosi colpi d’arma da fuoco che lo hanno investito mentre si trovava presso una stazione di benzina sita in una città a ovest della capitale San Salvador. Sui fatti stanno indagando la procura generale e la polizia nazionale salvadoregne, che hanno fatto la prima ricostruzione dell’accaduto.

Pacheco si trovava con alcuni amici a Santa Ana, presso un distributore di benzina, quando è stato avvicinato da un gruppo di aggressori non identificati a bordo di un veicolo. Dopo pochi secondi, i malviventi hanno aperto il fuoco uccidendo Pacheco e ferendo altre due persone. Il 33enne ex nazionale del Salvador era tra i calciatori squalificati a vita dalla federcalcio locale per compravendita di partite.

Dopo un’esperienza in Major League Soccer, Pacheco viveva stabilmente negli Stati Uniti, ma era tornato in patria per le feste natalizie. La polizia non è ancora riuscita a fornire un movente per l’omicidio.

Pacheco

  • shares
  • Mail