Colombia: calciatore rischia paralisi, volevano rubargli il cellulare

Jefferson Herrera, 22enne difensore del Club Depor FC, vittima di un tentativo di rapina: un proiettile è arrivato fino al midollo

ColombiaJefferson Herrera, 22enne difensore del Club Depor Fc, squadra che milita nella seconda divisione colombiana, è rimasto paralizzato dopo un’aggressione avvenuta nella notte di Capodanno. Il ragazzo ha riportato una lesione al midollo a causa di un proiettile partito dalla pistola dell’aggressore che voleva rubargli il telefonino. Secondo la ricostruzione della polizia locale, Herrera si trovava nel quartiere Ulpiano Lloreda (Cali) per una festa in famiglia, quando si sarebbe allontanato per fare una telefonata.

A quel punto, un malintenzionato gli si è avvicinato con l’intento di sottrargli il telefonino. Al diniego del giovane calciatore, il malvivente ha aperto il fuoco colpendolo in un punto vitale. Herrera è giunto in ospedale in condizioni di quadriplegia, ossia senza la possibilità di muovere tutti e quattro gli arti e tutt’ora si trova ricoverato in condizioni molto gravi. La polizia locale conferma le indagini in corso e ha già stabilito in 2900 euro la ricompensa per chi fornirà informazioni importanti per risalire all’autore del folle gesto.