Milan, Berlusconi: “Avanti tutta con Mihajlovic”

Il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, smentisce le voci circolate oggi di un imminente esonero di Mihajlovic per far posto a Lippi

Sinisa Mihajlovic non si tocca: parola di Silvio Berlusconi. Nonostante oggi siano circolate nuove voci relative ad un imminente esonero del tecnico serbo, il presidente del Milan smentisce seccamente. Le indiscrezioni riportate oggi dai giornali, prevedono un avvicendamento con Marcello Lippi già a partire da lunedì prossimo. Nulla di vero, secondo Berlusconi, che seppur di recente abbia fatto qualche battuta di troppo sul tecnico, pubblicamente lo difende a spada tratta:

“Credo ancora in Sinisa? Certamente sì, dobbiamo andare avanti, mettercela tutta e continuare con il Milan che abbiamo”.

Una brevissima dichiarazione che per molti metterebbe fine alle voci che ruotano attorno all’allenatore ormai da mesi, per altri solo frasi di circostanza che non mettono al riparo Mihajlovic da possibili movimenti tellurici. Domani, infatti, il Milan affronterà la Fiorentina e la dirigenza si aspetta una prova importante dopo la prestazione confortante contro la Roma allo stadio Olimpico e la vittoria seppur sofferta in Coppa Italia contro il Carpi. Analizzando bene la frase di Berlusconi, inoltre, emerge un altro elemento importante: ossia che il Milan deve andare avanti con il gruppo che ha.

Insomma, dal mercato i tifosi non si aspettino stravolgimenti, anche perché le ultime difficoltà nelle cessioni dei calciatori in esubero, non consentono attualmente al Milan di programmare acquisti importanti. Qualcosa si muoverà nei prossimi giorni, ma saranno molto probabilmente operazioni di contorno e Mihajlovic dovrà puntare sui giocatori a disposizione accontentandosi dei rientri di Balotelli (che ha già riassaggiato il campo in Coppa Italia) e Menez.