Guarin: "Inter, volevo una nuova avventura"

Fredy Guarin, centrocampista colombiano dello Shanghai Shenhua, non sembra rimpiangere la precedente esperienza all’Inter. Intervistato dal quotidiano spagnolo ‘Marca’, dal ritiro del suo nuovo club, spiega perché abbia deciso di accettare la proposta dei cinesi: "Volevo cambiare dopo l'esperienza in Italia, cercavo una nuova avventura nella mia carriera e nella mia vita. Ho scelto Shanghai - dice - perché il mio amico Moreno gioca qui ormai da tre anni e mezzo. E poi, la città è molto accogliente".

Il calcio cinese, con oltre 300 milioni di euro investiti per acquistare calciatori provenienti dai blasonati campionati europei, rappresenta probabilmente una nuova frontiera, anche perché offre stipendi faraonici che dalle nostre parti solo i top assoluti possono percepire. Certo è che, al netto dei 5,5 milioni di euro che faranno sicuramente lievitare il conto in banca di Guarin, il centrocampista colombiano ha fatto una scelta coraggiosa, soprattutto in chiave nazionale:

Fredy Guarin

"Se sarò convocato lo dirà il tempo - continua -. Io e Moreno cercheremo di essere al livello adeguato per la convocazione, la cosa principale è considerare il lavoro svolto".

Quanto al campionato cinese in sé, l’ex Inter è convinto che il livello sia competitivo e che con gli arrivi di tanti calciatori provenienti dai campionati europei non potrà che salire:

"Mi ha attratto il fatto che si tratta di un campionato molto competitivo, che sta portando giocatori di alto livello e che può crescere rapidamente. Ancora non sono stato in Cina, sono qui da due settimane col gruppo; ma mi rende orgoglioso il fatto che stanno arrivando tanti giocatori importanti dall'Europa e altri ne arriveranno ancora".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail