Inter: Figc apre inchiesta su incontro con i tifosi?

Inter in crisi, ridimensionata e per giunta nel mirino della Procura Federale. Dopo il pareggio di ieri contro il Verona al Bentegodi (3-3 il risultato finale) è stato lo stesso Roberto Mancini a dire addio alle speranze scudetto. Con il passare delle settimane i nerazzurri si sono visti costretti a ridimensionare gli obiettivi stagionali: ora si punta al 3° posto che garantirebbe la qualificazione in Champions, anche se i tifosi sperano di non dover lottare tra qualche settimana addirittura per un posto in Europa League.

Nel corso della gara di Verona, Icardi e soci sono stati duramente contestati dai tifosi che li hanno accompagnati in trasferta: "Fuori i c..." è stato uno dei cori più gettonati, assieme a "Siete una squadra di m...". Come riporta la ‘Gazzetta dello Sport’, si è trattato di una contestazione pubblica che ha fatto seguito a quella “privata” avvenuta subito dopo il derby nel garage del Meazza. Una decina di esponenti della curva Nord, allora, incontrarono la squadra quasi al completo e i dirigenti Zanetti, Stankovic e Romeo (ex arbitro).

Ora sull’episodio, secondo la ‘rosea’, starebbe indagando la Figic: la Procura Federale vuole vederci chiaro su quel vertice. C’è il timore che in quel garage di San Siro, dietro al colloquio che sarebbe dovuto rimanere segreto, vi siano stati intenti intimidatori non denunciati da parte dei tifosi.

Inter

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail