Ulivieri: "Allenatori non commenteranno più decisioni arbitrali"

Renzo Ulivieri, presidente dell’Assoallenatori fa un importante annuncio a margine dell’incontro annuale con gli arbitri: da questo momento in poi, i tecnici non commenteranno più in TV le decisioni prese dai direttori di gara. Le trasmissioni sportive, dunque, dovrebbero dire addio alla moviola, visto che tra allenatori ed arbitri sarebbe stata siglata una sorta di tregua informale che servirà a stemperare i toni soprattutto con l’avvicinarsi alla fase calda della stagione.

Si è concluso oggi allo Stadio Olimpico di Roma, il vertice annuale al quale partecipano arbitri, dirigenti e capitani di Serie A. Il presidente degli arbitri Marcello Nicchi ha bacchettato il tecnico nerazzurro Roberto Mancini, che di recente si è molto lamentato per alcune decisioni prese a suo dire contro l’Inter, ma oggi non si è presentato al vertice di Roma. Da oggi in poi, però, lo stesso tecnico di Jesi e i suoi colleghi dovranno cucirsi la bocca in TV, o almeno in parte, visto che non potranno più commentare gli episodi da moviola. Lo annuncia direttamente il numero uno dell’Assoallenatori, Renzo Ulivieri:

"In un minuto ci siamo trovati d'accordo nel decidere che da oggi dell'operato dell'arbitro non parleremo. E' una proposta che viene dagli allenatori stessi e sono tutti concordi".

Renzo Ulivieri

Nelle ultime settimane ci sono state diverse polemiche arbitrali e da più parti si erano chiesti provvedimenti in grado di abbassare i toni. Arbitri e allenatori hanno trovato un’intesa in pochissimi istanti.

"Quando ci verranno fatte domande su un rigore o sul comportamento dell'arbitro - continua Ulivieri - , la nostra categoria ha deciso che su questi argomenti non parla anche perché noi possiamo parlare, mentre gli arbitri non sono nella condizione di poter replicare e tutto questo ci sembra ingiusto".

Fine delle polemiche?

  • shares
  • Mail