Napoli, De Laurentiis: "Contro la Juve perso per nostre incapacità"

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli, ha parlato a poche ore dalla sfida degli azzurri contro il Villareal, valida per i sedicesimi di finale di Europa League. Nonostante la sconfitta rimediata sabato sera contro la Juventus a Torino, il patron dei partenopei è convintissimo del progetto tecnico. Anzi, tornando per un attimo al big match di qualche giorno fa, De Laurentiis sottolinea come la sconfitta sia arrivata più che per meriti dei campioni d’Italia, per demeriti dei calciatori del Napoli:

"Allo Juventus Stadium - dice intervenendo a Radio Kiss Kiss Napoli - abbiamo fatto un gran passo avanti, perché è vero che abbiamo perso, ma non per capacità della Juve, ma per nostre incapacità. Da un errore di un nostro terzetto è successo questo 'autogoal'. Bisogna essere coscienti e non bisogna mai piangersi addosso, questo è un nostro difetto che appartiene ai sudisti, come se ci fosse sempre un morto da piangere. Siamo vivi, vegeti e cazzutissimi".

De Laurentiis - Sarri

Rispetto al recente passato, il Napoli è comunque indubbiamente una squadra più solida ragion per cui le possibilità di giocarsela fino alla fine per lo scudetto sono assai concrete. Per di più, c’è l’Europa League che rappresenta una competizione da rispettare e che può dare grandi soddisfazioni all’ambiente, in attesa di poter tornare a calcare i palcoscenici della Champions. L’importante, evidenzia ancora De Laurentiis, che si prosegua sulla strada tracciata da Sarri - criticato all’inizio della stagione - ossia quella di perseguire i risultati con il bel gioco:

"Siamo passati dalle critiche per la scelta di Sarri al volere sempre di più. Restiamo coi piedi per terra, all'inizio non ci credeva nessuno, adesso ci crediamo tutti. Siamo contenti, gioiamo di avere un signor allenatore che sa sintonizzarsi coi calciatori che lo rispettano ai massimi livelli. Non è facile avere in mano lo spogliatoio e - conclude - Sarri si è guadagnato il rispetto della squadra".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail