Totti, il dilemma: se non rinnova con la Roma si ritira

La Roma praticamente fuori dalla Champions League deve fare i conti anche con il dilemma Totti: il capitano giallorosso è parso insofferente al termine del match casalingo contro il Real Madrid e sono in molti a credere che il prolungamento di contratto sia ormai una chimera. Francesco Totti, 39 anni a settembre prossimo, non si sente più al centro “del villaggio” come testimonia il siparietto con il giornalista del ‘Corriere dello Sport’ al termine di Roma-Real: “Chi aspetti? Ormai che ci fai con me?”.

Nelle scorse settimane si è parlato tanto del contratto di Francesco Totti e il rinnovo per un altro anno sembrava praticamente cosa fatta. Le cose, però, sono cambiate, e molto, negli ultimi giorni: Spalletti ha dichiarato pubblicamente che il suo primo pensiero sia la Roma e non Totti, lasciando intendere che il capitano sia quasi un lusso che questa squadra non si possa permettere, se non per pochi minuti a partita. Il diretto interessato non commenta, continua ad allenarsi da professionista serio, cercando di dare sempre e comunque l’esempio alle nuove leve.

Francesco Totti

Il futuro, però, non potrà essere rimandato a lungo, poiché la fine della stagione si avvicina e secondo quanto riferisce il ‘Corriere dello Sport’, Totti sarebbe nel mirino di club della Major League Soccer americana, Cina, Giappone ed Emirati Arabi. Campionati di poco appeal, dunque, ma molto ricchi, che però non sembrano stimolare più di tanto il numero 10 giallorosso. A marzo dovrebbe esserci l’incontro chiarificatore con James Pallotta: l’impressione è che Totti voglia sì continuare per un altro anno, ma solo se sarà considerato utile non solo come uomo spogliatoio. Altrimenti, preferirà appendere gli scarpini al chiodo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail