Roma: Pallotta incontra Totti, sarà vicepresidente

Roma - James Pallotta stamane si è presentato presso il centro tecnico di Trigoria a distanza di un anno esatto dall’ultima visita. Il presidente giallorosso è arrivato all’incirca alle 8 per salutare i giocatori e l’allenatore: tra i primi ad arrivare a Trigoria proprio Luciano Spalletti e il capitano Francesco Totti, con il quale in giornata si definirà il futuro.

La Roma era impegnata nella riunione pre-allenamento in sala video: Pallotta ha interrotto momentaneamente l’incontro, per salutare la squadra e soprattutto conoscere di persona i nuovi, da Perotti ad El Shaarawy passando per Zukanovic. Dopo il pranzo avvenuto all’interno del centro tecnico assieme al collaboratore Zecca e a Baldissoni, Pallotta si è recato presso lo studio Tonucci per fare il punto sul progetto del nuovo stadio. Nessun incontro con il diesse Walter Sabatini.

Pallotta e il futuro di Totti

Il clou della giornata capitolina del presidente Pallotta sarà l’incontro con Francesco Totti, che è intenzionato a giocare un altro anno. La dirigenza è pronto ad accontentarlo, purché accetti un sostanzioso taglio dell’attuale stipendio da 3 milioni di euro più premi. Ovviamente, deve esserci anche il benestare di Luciano Spalletti, che ha confermato con le sue scelte la non centralità del numero 10 nel suo progetto tecnico. Spalletti e Totti dovranno accettare sostanzialmente un altro anno di “sopportazione reciproca”, poi al capitano sarà offerto un ruolo dirigenziale, molto probabilmente quello di vicepresidente, esattamente come è avvenuto alla Juventus con Nedved e all’Inter con Zanetti. Un ruolo più di rappresentanza che operativo, ma dovrebbe essere solo il primo step di una nuova carriera.

Pallotta - Totti

  • shares
  • Mail