Napoli - Mediaset: botta e risposta per il "caso Bargiggia"

Guerra aperta tra il Napoli e Mediaset: il club partenopeo non ha gradito un servizio di mercato firmato dal giornalista Paolo Bargiggia e con un comunicato, ha annunciato la rottura del rapporto con l’emittente del ‘biscione’. In questi giorni si è parlato tanto della possibile cessione di Gonzalo Higuain, centravanti argentino che piacerebbe molto al Bayern Monaco, ma stando alla versione del Napoli il servizio Mediaset ne avrebbe parlato in modi e toni ritenuti inaccettabili. Per questo motivo, nella giornata di ieri, il club partenopeo ha diramato una durissima nota stampa:

"Il Napoli è esterrefatto per il servizio di Paolo Bargiggia andato in onda su Mediaset che racconta una serie di falsità riguardanti il rapporto di lavoro tra Gonzalo Higuain e la SSCN. Un servizio privo di veridicità e confezionato senza rispettare alcuna regola giornalistica, su tutte il controllo delle fonti. Il Napoli e i suoi tifosi non temono i poteri forti e chi voglia destabilizzare un ambiente carico e sereno. Pretendono rispetto. La Società Sportiva Calcio Napoli Spa si riserva ogni azione in tutte le sedi a tutela dei propri diritti".

Una posizione che potrebbe avere conseguenze importanti nei prossimo giorni, considerati gli obblighi dei club nei confronti delle pay TV che detengono i diritti della Serie A. In attesa di capire se e come si muoveranno i legali da ambo le parti, il consiglio di redazione Mediaset ha replicato altrettanto duramente al Napoli in difesa di Bargiggia, chiedendo anche l’intervento dell’FNSI, dell’Ordine dei giornalisti e dell’USSI:

"Il CDR Premium Sport, "esterrefatto" per il comunicato del Napoli Calcio, esprime la più profonda solidarietà al collega Bargiggia. Non accettiamo le accuse rivolte al collega, la valutazione sul lavoro di Mediaset tantomeno l'insinuazione che si voglia destabilizzare l'ambiente rispondendo a poteri forti. Chiediamo alla FNSI, all'Ordine dei Giornalisti, all'USSI ed ai colleghi di tutte le altre testate un intervento chiaro e forte contro quanti vogliano imporre bavagli alla libertà della nostra professione".

Paolo Bargiggia - Mediaset

  • shares
  • Mail