Higuain, ufficiale: 4 turni di squalifica, le motivazioni

Gonzalo Higuain salterà le prossime quattro partite. Lo ha deciso il giudice sportivo Gianpaolo Tosel, confermando le indiscrezioni che circolano dalla giornata di ieri: una giornata per la doppia ammonizione e tre giornate per la reazione successiva nei confronti dell’arbitro Irrati. Come scrive il giudice sportivo di Serie A, la sanzione nei confronti del ‘Pipita’ si è resa necessaria perché al 31° del secondo tempo "ha rivolto all'arbitro un'espressione ingiuriosa e compiuto nei suoi confronti un gesto irriguardoso fronteggiandolo e ponendogli entrambe le mani sul petto", e inoltre ha "assunto un atteggiamento aggressivo nei confronti di un avversario, venendo trattenuto dai propri compagni di squadra".

Oltre alla squalifica per quattro turni, ad Higuain è stata comminata anche un’ammenda da 20mila euro: al netto del ricorso che il Napoli molto probabilmente presenterà contro questa decisione, l’attaccante argentino salterà le partite contro Verona, Inter, Bologna e Roma. Salteranno solo la sfida casalinga contro l’Hellas, invece, Mertens, Koulibaly e il tecnico Maurizio Sarri.

Higuain squalifica

Giudice sportivo: gli altri squalificati

Gli altri 11 squalificati da parte del giudice sportivo, tutti per un turno, sono: Joaquin Correa (Sampdoria), Wesley Hoedt (Lazio), Miranda (Inter), Yuto Nagatomo (Inter), Andrea Bertolacci (Milan), Mattia Cassani (Sampdoria), Federico Dionisi (Frosinone), Bruno Fernandes (Udinese), Emanuele Giaccherini (Bologna), Radja Nainggolan (Roma), Franco Vazquez (Palermo). Nessuna prova TV per la simulazione di Belotti in occasione del rigore ottenuto contro l’Inter.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail