Allegri: "Pogba è ancora della Juve, siamo fiduciosi"

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa a Melbourne, alla vigilia del primo match amichevole della tournée australiana. Domani i campioni d’Italia affronteranno proprio il Melbourne Victory nella prima gara valida per la International Champions Cup. Nonostante manchino tanti nazionali, sarà il primo test probante per i bianconeri.

"Dovremo avere un giusto atteggiamento - esordisce Allegri - . L'obiettivo è migliorare la condizione. Ci sarà spazio per tutti e sarà una bella partita. Qui si lavora molto bene, sia per la temperatura, che per le strutture".

Inevitabile parlare di mercato e soprattutto dell’imminente cessione di Paul Pogba al Manchester United. Il tecnico toscano non è così certo dell’addio del ‘Polpo’, ma comunque si dice fiducioso in merito all’operato della società in sede di mercato.

"Pogba è ancora un giocatore della Juventus. Non sappiamo cosa accadrà, ma siamo fiduciosi. Sono arrivati Dani Alves, Benatia, Pjanic e Pjaca: quando il mercato chiuderà la squadra sarà molto forte".

Allegri - Pogba

Di fianco al tecnico, in conferenza stampa, c’è uno dei calciatori più acclamati dai tifosi locali: quel Miralem Pjanic acquistato dalla Roma solo qualche settimana fa. Il bosniaco ha già dimostrato di avere un’ottima intesa con Dybala:

"Ci capiamo al volo. Cercherò di far segnare il più possibile i nostri attaccanti. Ho scelto la Juve - continua - perché mi ha voluto fortemente e sentivo che era arrivato il momento di cambiare. Qui ho sentito subito la presenza della società. Qui conta solo vincere: questa è l'aria che si respira".

Quanto alla prima vera amichevole di domani, l’ex giallorosso sottolinea:

"Stiamo lavorando forte e vogliamo vincere contro il Melbourne Victory. Il calcio australiano sta crescendo e non ci aspettiamo una partita facile. Sono a disposizione della squadra e sono convinto che il mister sfrutterà al meglio le mie caratteristiche. Queste partite - conclude - sono importanti per mettere minuti nelle gambe e trovare fiducia. Siamo un bel gruppo".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail