Juve, Buffon: "Quest'anno sarà più dura"

La tournée americana è stata tutto sommato positiva per la Juventus sotto il profilo dei risultati ed in parte anche sotto quello delle prestazioni. I bianconeri hanno perso 2-1 all'esordio nell'International Champions Cup 2017 contro il Barcellona, ma poi hanno battuto 3-2 il PSG e così anche la Roma ai calci di rigore dopo l'1-1 dei tempi regolamentari. Prima del rientro in Italia il Capitano Gigi Buffon ha rilasciato una breve dichiarazione pensando alla stagione che sta per iniziare: "Credo che sarà una stagione molto più difficile. Milan, Roma, Napoli e Inter si sono rinforzate, ma crediamo in noi stessi e nei valori che ci hanno portato a vincere. Quindi, pensiamo di poter fare bene".

Come Buffon, ha parlato anche un altro senatore storico dello spogliatoio: Claudio Marchisio. Il centrocampista torinese è stato tra i più positivi in queste prime amichevoli stagionali, segno evidente che ormai il brutto infortunio è solo un ricordo lontano: "Ho sempre saputo che ci sarebbe voluto un anno per riprendermi dopo il rientro dall'infortunio. È una Juve che sta crescendo e Douglas Costa si vede che è un campione. È appena arrivato ma sa già trovare le posizioni in campo. Dovremo guardarci da Napoli e Roma che io metto davanti a tutti, perché hanno già una base molto solida. Poi Milan e Inter, anche se quando si cambia tanto non è mai facile. I rossoneri avranno le coppe, i nerazzurri no e questo può essere un vantaggio, anche se già l'anno scorso pensavamo che l'Inter potesse esser un'avversaria per lo scudetto e non lo è stata".

Marchisio ha dedicato una battuta anche a Bonucci, così come a Rugani che adesso avrà il compito di sostituirlo nelle gerarchie difensive: "È stata una trattativa veloce, rispettiamo la scelta di Leo. Adesso Rugani, che è il più giovane dei difensori, deve diventare più maturo".

  • shares
  • Mail