Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di martedì 3 ottobre 2017

I quotidiani sportivi di oggi

La Gazzetta dello Sport di oggi, 3 ottobre 2017, apre con "L’ora di Napoli": per i partenopei lo scudetto non è più tabù, 7 vittorie su 7, gioco vicino alla perfezione… In falsa apertura: le spine di casa Milan con Bonucci in difficoltà e Montella a rapporto; e ancora la “Grana Belotti”, stop di un mese per il centravanti del Torino, un problema serio per Mihajlovic e la nazionale italiana. In taglio basso: la Juve tra i blackout in difes e il super Dybala; l’Inter è solida ed ha un Brozovic in più, ma non basta. E ancora, il VAR e i casi di Torino e Benevendo sui fuorigioco discutibili.

Anche per il Corriere dello Sport “È l’anno del Napoli”: azzurri primi in classifica, città euforica al massimo, i grandi ex sono sicuri dello scudetto. In falsa apertura, vince il Var: secondo il quotidiano, corrette diciotto sviste, cinque le decisioni errate. Di spalla: l’incubo di Belotti che rischia di saltare gli spareggi per i Mondiali con la nazionale italiana e la Figc che presenta il nuovo logo. In taglio basso: il Milan conferma la fiducia a Montella, ma pensa già a Conte per il futuro. E ancora, l’intervista a Marco Tardelli che si rivede nel romanista Pellegrini.

Tuttosport apre con un invito alla Juventus a ritrovare l’umiltà: preoccupano i finali da incubo, come quello di Bergamo che è costato due punti ai bianconeri. Di spalla, la grana per il Toro di Mihajlovic: Belotti fuori un mese. Nell’approfondimento sui granata: “Var, gli arbitri ci danno ragione”. In taglio basso, tante novità, a partire dall’Inter che non crescerà più i propri baby campioni ad Interello; Milan, Li cerca soci, intanto si ferma Kalinic, derby a rischio per il centravanti croato.

  • shares
  • Mail