Lazio, Parolo: "Scudetto? Un'utopia, ma daremo fastidio a tutti"

Marco Parolo si è concesso ai microfoni dei cronisti dal ritiro della Nazionale e c'è stato spazio per parlare anche della Lazio. Il centrocampista di Inzaghi ha ridimensionato le ambizioni di qualche tifoso particolarmente speranzoso, ma ha ribadito che l'obiettivo della sua squadra è quello di centrare il quarto posto che vale la qualificazione in Champions League: "Per la Lazio lo scudetto è un'utopia, ma vogliamo dare fastidio a tutti. L'obiettivo Europa è il primo e sul 4° posto ci stiamo facendo la bocca... I risultati ci stanno dando ragione, stiamo costruendo qualcosa di importante, speriamo di continuare così".

Alla Lazio e in Nazionale, Parolo ha in Immobile un compagno di squadra molto importante che dovrà sopperire all'assenza di Belotti: "Ciro è in grande forma, è forte, vede benissimo la porta. Alla Lazio ha trovato piena fiducia, si sente apprezzato da tutti. È una pedina importante e io sono felice di godermelo".

Parolo, come Immobile, sarà fondamentale per la nazionale in vista dei prossimi impegni. Il laziale è pronto ad assumersi le sue responsabilità: "Tanti centrocampisti infortunati? Purtroppo ogni tanto capita che venga colpito un singolo reparto, alla Lazio ad esempio si sono fatti male i difensori. Speriamo che non succeda più, bisogna cercare di essere positivi". L'Italia dovrà ripartire dopo la sconfitta contro la Spagna, con l'obiettivo di non fallire la qualificazione per i prossimi Mondiali: "La sconfitta con la Spagna è servita ad analizzare gli errori commessi l'obiettivo come sempre è migliorare e qualificarci. Andare al Mondiale è un obbligo per noi, non andarci come hanno detto tutti sarebbe una catastrofe".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail