Bayern Monaco, Jupp Heynckes ha firmato. Allegri l’idea per il futuro

Bayern Monaco: Jupp Heynckes ha firmato fino al termine della stagione. Per il futuro si pensa a Max Allegri

Il Bayern Monaco ha trovato il suo allenatore. Jupp Heynckes ha infatti deciso di accettare l’incarico dopo aver superato le incertezze iniziali. La dirigenza è riuscita a convincere il tecnico a tornare in sella, facendogli accantonare per qualche mese la sua vita da pensionato. Heynckes ha infatti ammesso di aver scelto con il cuore: “C’è un rapporto d’amicizia con questa società a cui devo molto. Ho delle sensazioni molto buone“. Anche Karl-Heinz Rummenigge ha rimarcato il rapporto di stima e fiducia: “Tra Heynckes e Bayern c’è grande fiducia, gli siamo grati per aver accettato. È l’allenatore ideale per il Bayern in questo momento“. Lo stesso ha fatto anche il DS Hasan Salihamidzic: “Siamo convinti che sia l’uomo giusto per riportare la squadra al successo e per raggiungere i nostri obiettivi“.

Il contratto di Heynckes scadrà appunto nel giugno 2018 e per questo motivo il Bayern sta iniziando a cercare l’allenatore del futuro. Secondo i giornali tedeschi in cima alla lista ci sarebbe ancora un italiano: Massimiliano Allegri, sotto contratto con la Juve fino al 2020. I bavaresi ci proveranno. Le alternative sono Thomas Tuchel (ex Borussia Dortmund) e Julian Nagelsmann, attuale tecnico dell’Hoffenheim.

Bayern Monaco, Jupp Heynckes vicinissimo

5 Ottobre 2017

Il Bayern Monaco sta lavorando su un clamoroso ritorno: quello di Jupp Heynckes in panchina. I colloqui con Luis Enrique ci sarebbero stati, ma non sarebbero andati a buon fine. Heynckes, leggenda anche da calciatore, ha lasciato la panchina del Bayern nel 2013 per far posto a Pep Guardiola. Proprio lui è stato l’ultimo tecnico a vincere la Champions League con i bavaresi, al termine di una stagione nella quale vinse anche Bundesliga e Coppa di Germania.

Nel momento dell’addio Heynckes spiegò di aver fatto una promessa a sua moglie: non tornare più in panchina per godersi la meritata pensione, chiudendo una carriera da professionista iniziata nel 1964. Adesso qualcosa è cambiato perché Heynckes è ad un passo dal ritorno al Bayern, con il quale dovrebbe firmare un contratto fino al termine della stagione. A 72 anni, evidentemente, sentirà il bisogno di una pausa dalla pensione.

Bayern Monaco, AS: “Luis Enrique per il dopo Ancelotti”

4 Ottobre 2017

Il Bayern Monaco sembra aver individuato il successore di Carlo Ancelotti. Secondo quanto ha scritto il giornale spagnolo ‘AS’ i dirigenti bavaresi avrebbero scelto Luis Enrique, nel quale vedono l’uomo giusto per raccogliere l’eredità del tecnico italiano. L’ex Barcellona avrebbe uno sponsor importante: il suo amico ed ex compagno di squadra Pep Guardiola. L’allenatore del Manchester City ieri ha pranzato all’Osteria Italiana di Monaco insieme a Uli Hoeness.

I due sono rimasti in reciproca compagnia per un paio d’ore e al termine del pranzo Hoeness ha fatto questa dichiarazione all’Abendzeitung: “Ho detto a Guardiola chi presenteremo come allenatore nei prossimi giorni, ed era d’accordo“. Unendo i punti sembra ormai chiara la scelta del Bayern Monaco che ha preferito riaffidarsi ad un tecnico spagnolo, un ex Barcellona come Guardiola, per sostituire Ancelotti.

I Video di Calcioblog