Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di giovedì 5 ottobre 2017

I quotidiani sportivi di oggi

La Gazzetta dello Sport di oggi, giovedì 5 ottobre 2017, apre con “Blindatissimi… ma sul mercato”: da Icardi a Donnarumma, i calciatori che hanno una clausola rescissoria sul cartellino che però non ne garantisce la permanenza nei rispettivi club. In falsa apertura, Rosetti che benedice il VAR: “Evitati 3 errori a turno. Meno cartellini e si gioca di più”. In taglio basso, le nazionali e la corsa ai Mondiali di Russia 2018: “C’è posto per 24, anche Messi e CR7 rischiano il flop”.

“La doppia Italia di Ventura” è il titolo d’apertura del Corriere dello Sport di oggi: il ct della nazionale italiana sceglie il 3-4-3 contro la Macedonia, ma contro l’Albania si tornerà al 4-2-4. In falsa apertura “Pienone scudetto”: dopo la sosta arriveranno i big match che possono dare un indirizzo importante al campionato di Serie A. Nell’approfondimento il commento di Xavier Jacobelli: “Migliorate gli stadi e abbassate i prezzi”. In taglio basso, Piqué nel mirino della critica spagnola: “Io non mollo”. E ancora, la notte mondiale di Messi: l’Argentina deve vincere col Perù altrimenti rischia di non andare in Russia.

Tuttosport apre con l’intervista a Pierpaolo Marino, che dice la sua sul duello scudetto tra Juve e Napoli. In taglio alto, il Torino con Niang costretto a non far rimpiangere Belotti infortunato; e ancora l’Inter con Spalletti che ha “tre frecce per volare sulle spalle”. In taglio basso, il Milan che punta sulla classe di Bonaventura in vista del derby e l’Italia di Ventura che schiera il tridente contro la Macedonia, Insigne sarà protagonista.

  • shares
  • Mail