Milan, Montella: "Se battiamo la Juve svoltiamo"

Il Milan si sta preparando per il big match di domani contro la Juventus, una partita particolarmente delicata per la squadra di Vincenzo Montella. I rossoneri sono reduci dalla vittoria sul campo del Chievo, la prima dopo oltre un mese di digiuno nel quale il Milan aveva conquistato un solo punto a San Siro contro il Genoa. Per rimettersi in carreggiata ci vorrebbe un successo anche contro la Juventus, contro la quale il Milan ha ben figurato l'anno passato riuscendo anche ad aggiudicarsi la Supercoppa Italiana a Doha.

Nella conferenza stampa pre-partita, Montella ha ribadito di aver molto apprezzato la prestazione dei suoi contro il Chievo: "Ho visto una squadra più coraggiosa, che ha un’identità più precisa e sa cosa fare con la palla. Le prestazioni più o meno c’erano, nelle scorse 5 partite nessuna squadra ci ha messo sotto e quest’ultimo risultato ha cementato la nostra voglia di vincere. Il gol di Kalinic vuol dire fiducia e sapere cosa fare con la palla, in un momento topico della partita dove hai subito un gol trovi 43 passaggi consecutivi e segni. Ci sono tante persone che preferiscono l’attacco diretto, ma a me piace vedere squadre che sanno cosa fare con la palla: il Chievo aveva dimostrato in difesa quanto fosse difficile fargli gol. Ma il Chievo non può accontentarci, dobbiamo accendere la fiamma domani dopo la scintilla".

Nei match contro Lazio, Roma ed Inter sono arrivate tre sconfitte per il Milan. Adesso Montella vuole fare risultato contro la quarta big che affronterà la sua squadra: "Stimo moltissimo la Juventus, sono vincenti, sanno gestire i momenti negativi e positivi con equilibrio: è attraente nel modo di fare calcio, credo sia una partita impari perché vengono da anni di successi, ma noi abbiamo voglia di tornare a competere a questi livelli e vogliamo tornare a farlo. Questa partita dà anche senso di appartenenza per il Milan, per tutte queste situazioni penso sia ancora più bello batterli e ho voglia ed ambizioni di farlo. La Juve è una squadra completa, forte, che sa soffrire e sa attendere: devi fare la partita perfetta ed avere quel pizzico di fortuna che in una gara del genere sia necessaria".

Battere la Juve potrebbe far svoltare il Milan e Montella lo sa bene: "Stimo moltissimo Allegri per il suo equilibrio e per la capacità di gestire pressione. Non credo nell’ultima partita fosse scontento davvero della prestazione dei suoi… Quella di domani credo sia la partita che ci possa dare la svolta immediata, sotto tutti i punti di vista. Le due vittorie contro la Juve l’anno scorso? Sono state grandissimi successi, e nelle due sconfitte di Torino abbiamo dimostrato di essere all’altezza, questa sarà un’altra gara. Non guardo la classifica, spero di poterlo fare entro Natale".

  • shares
  • Mail